IPB

Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )

 
Reply to this topicStart new topic
> il gioco in Nietzsche
Anna
messagio Jun 11 2009, 07:31 PM
Messaggio #1


Newbie
*

Gruppo: Members
Messaggi: 3
Iscritto il: 9-June 09
Utente Nr.: 14,786



ciao! sto elaborando una tesina sul gioco e porto il dadaismo ( gioco come nonsenso, eversione, rottura delle regole, libertà, ironia, serietà, eccetera, insomma per dare un'indea si pensi al Cabaret Voltaire o alle idiozie del cabaret in generale ) e poi tratterei anche Nietzsche.. ecco ho trovato questo materiale http://www.uniurb.it/Filosofia/isonomia/Zavatta.pdf secondo voi è ok? poi ho in mano anche il saggio di Vattimo "il soggetto e la maschera", la mia prof di filosofia mi ha dato info praticamente nulle, ma la prof di arte mi ha messo la pulce nell'orecchio che questa interpretazione non è sempre apprezzata.. sapete dirmi qualcosa a riguardo?
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Sgubonius
messagio Jun 12 2009, 01:56 AM
Messaggio #2


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 754
Iscritto il: 15-May 08
Utente Nr.: 2,728



Periodo di tesine questo!

Non ho letto il link, gli ho dato un occhiata, è un tema che mi ha sempre incuriosito, soprattutto il saggio di Fink che però non ho mai trovato da leggere! Io sono convintissimo che il gioco sia una chiave di lettura importante per capire nietzsche, anzi in definitiva forse la più importante se guardiamo al simbolismo che lui stesso usa (il superuomo come bambino nella terza metamorfosi). Purtroppo molta scolastica tende a ridurre nietzsche, semplificandolo per didattica, ad un filosofo poco problematico, nel quale quei due o tre concetti assumono quasi un carattere assurdo, favolistico, e si calca la mano sulle beghe nazionalsocialiste e simili. D'altronde è chiaro che altrimenti è irriducibile alle categorie e alle filosofie precedenti (ci è cascato in parte anche un grande come Heidegger).

Io ti consiglio vivamente di provare, tanto in fondo una tesi deve sostenere una tesi mica rivelare una verità! Avrei qualche reticenza nel collegare Nietzsche al dadaismo (era troppo esteta per certa roba, e il suo non-senso ha tuttaltra portata, costruttiva e non solo distruttiva, attiva e non solo passiva) ma sono dettagli più che altro, e personalmente il dadaismo mi disgusta abbastanza!


--------------------
"Innocenza è il fanciullo e oblio, un nuovo inizio, un giuoco, una ruota ruotante da sola, un primo moto, un sacro dire di sì"
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Freddie
messagio Jun 12 2009, 01:15 PM
Messaggio #3


Administrator
**********

Gruppo: Root Admin
Messaggi: 345
Iscritto il: 20-March 07
Da: Trento
Utente Nr.: 1



MMM onestamente non mi posso pronunciare sul dadaismo perché non lo conosco approfonditamente.. comunque se si parla di gioco e "rottura con la razionalità" Nietzsche se non ricordo male si pronuncia in alcuni frammenti postumi.. se servono te li cerco.. Nella Gaia scienza invece possiamo leggere:
E' il gesto dissacrante dello spirito libero, che scarica la sua energia traboccante giocando con tutto ciò che viene ritenuto "sacro, buono, intoccabile, divino (GS. Af. 382)
mmm il cabaret.. riusciresti a trovarci un'evoluzione dalla tragedia greca (nel caso fammelo sapere che saresti un genio)? ohmy.gif butto li a caso dunque prendi tutto con le pinze..
Del resto concordo con Sgu.. Nietzsche giocava spesso a rimpiattino nelle sue opere.. per non parlar dei frammenti postumi e ancor di più nelle sue lettere.. vabbè labirintico


--------------------
CITAZIONE
Dei buoni denti e uno stomaco forte - t'auguro questo!
E se ti sei trovato col mio libro,
ti troverai di certo anche con me.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Sgubonius
messagio Jun 12 2009, 05:40 PM
Messaggio #4


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 754
Iscritto il: 15-May 08
Utente Nr.: 2,728



CITAZIONE(Freddie @ Jun 12 2009, 02:15 PM) *
MMM onestamente non mi posso pronunciare sul dadaismo perché non lo conosco approfonditamente..


Più che altro Nietzsche, per quanto possa mettere in discussione l'oggettività dell'opera d'arte, resta di fondo un classicista (contro tutto il romanticismo prettamente tedesco di Wagner e compagnia) e filologo di formazione, quanto di più distante ci sia dal concetto di dadaismo che è sostanzialmente un nichilismo estremamente passivo: metto parole a caso non perchè ANCHE questo è arte, ma perchè NIENTE lo è. Non c'è affermazione eventuale della creatività sul caso, ma vittoria del caso su ogni cosa.
Certo sono sottigliezze ma fondamentali. E' inconcigliabile tutto il lavoro anche frenetico sull'estetica (praticamente non si è occupato d'altro Nietzsche) se alla radice si dice che l'arte non è nulla. Parere personale: non c'è molta differenza fra l'ironia socratica e l'odio platonico per l'artista e i dadaisti, solo che i primi avevano una coerenza interna nel loro sistema di pensiero, i secondi solo solo dei terroristi intellettualmente molto miseri e risentiti verso un fallimento generale (della morale, dell'estetica...) che non sopportavano.

Detto questo, penso che si possa fare benissimo una tesina del genere tanto al liceo non si accorge nessuno e nessuno sta a sindacare su problemi filosofici, gli basta vedere che hai lavorato e hai fatto un po' di ricerche.


--------------------
"Innocenza è il fanciullo e oblio, un nuovo inizio, un giuoco, una ruota ruotante da sola, un primo moto, un sacro dire di sì"
Go to the top of the page
 
+Quote Post
AndreaF.
messagio Jun 13 2009, 11:00 AM
Messaggio #5


Old Member
****

Gruppo: Members
Messaggi: 181
Iscritto il: 24-March 07
Utente Nr.: 23



Ciao Anna,
innanzitutto complimenti per il tema che hai isolato. Penso che il "gioco", o meglio tutta la dimensione affine alle immagini del bambino - ma anche del pagliaccio - sia di grande importanza per tentatre di seguire Nietzsche.

Credo tuttavia che dovremmo (noi forumisti eheh) renderci un attimino conto della situazione, perchè Anna sta portando questo tema per una tesina di liceo; non è una tesi di laurea.

Vattimo sarà anche un tipo "particolare" ma rimane il fatto che i suoi testi siano una delle migliori mediazioni che l'accademia italiana può offrire alle opere di Nietzsche e Heidegger. Neanch'io condivido la lettura di Vattimo, ma posso dirti tranquillamente che a mio avviso Il soggetto e la maschera è un'ottima e sostanziosa introduzione al pensiero nietzchiano.
Credo che se ti leggi Vattimo e scrivi qualcosa sul filo del pdf da te postato sei già oltre ciò che è richiesto per una tesina di liceo.

in bocca al lupo e facci sapere com'è andata.
wink.gif

AF


--------------------
Non lodarmi la morte, splendido Odisseo. Vorrei esser bifolco, servire un padrone, un diseredato, che non avesse ricchezza, piuttosto che dominare su tutte l'ombre consunte

www.andreafiamma.blogspot.com
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Anna
messagio Jun 13 2009, 05:46 PM
Messaggio #6


Newbie
*

Gruppo: Members
Messaggi: 3
Iscritto il: 9-June 09
Utente Nr.: 14,786



grazie mille delle risposte!
@AF: thank you, ora mi sento più salda!

@Sgub: ok è una bella confusione! allora in caso cerco di fare distinzioni dove occorre ( o almeno di non cadere in errori grossolani ^^° )

CITAZIONE
Detto questo, penso che si possa fare benissimo una tesina del genere tanto al liceo non si accorge nessuno e nessuno sta a sindacare su problemi filosofici, gli basta vedere che hai lavorato e hai fatto un po' di ricerche.

peggio, nessuno sta a vedere se hai capito quello che dici o se vai con frasette a memoria! ufficialmente differenza zero >.< all'esame poi non so, staremo a vedere!
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Sgubonius
messagio Jun 13 2009, 06:49 PM
Messaggio #7


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 754
Iscritto il: 15-May 08
Utente Nr.: 2,728



CITAZIONE(Anna @ Jun 13 2009, 06:46 PM) *
peggio, nessuno sta a vedere se hai capito quello che dici o se vai con frasette a memoria! ufficialmente differenza zero >.< all'esame poi non so, staremo a vedere!


Per esperienza personale, all'esame è peggio ancora! laugh.gif


--------------------
"Innocenza è il fanciullo e oblio, un nuovo inizio, un giuoco, una ruota ruotante da sola, un primo moto, un sacro dire di sì"
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Anna
messagio Jun 16 2009, 06:52 PM
Messaggio #8


Newbie
*

Gruppo: Members
Messaggi: 3
Iscritto il: 9-June 09
Utente Nr.: 14,786



noooo! T_T
Go to the top of the page
 
+Quote Post

Reply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

Modalità di visualizzazione: Normale · Passa a: Lineare · Passa a: Outline


Versione Lo-Fi Oggi è il: 19th August 2019 - 08:38 AM