IPB

Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )

2 Pagine V   1 2 >  
Reply to this topicStart new topic
> Nietzsche e le donne, Di un prof. di Berkeley
andreademilio
messagio Sep 11 2008, 02:09 PM
Messaggio #1


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 1,113
Iscritto il: 20-March 07
Da: Pescara, dove sono nato
Utente Nr.: 6



http://learning.berkeley.edu/robertholub/t...zsche_Women.pdf


--------------------
'' i pensieri sono azioni '' : facciamo insieme! filAsofia meAfisica fisiofilia 3332725782
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Sgubonius
messagio Sep 11 2008, 03:00 PM
Messaggio #2


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 754
Iscritto il: 15-May 08
Utente Nr.: 2,728



CITAZIONE(andreademilio @ Sep 11 2008, 03:09 PM) *



Credo che tutto questo non abbia alcun senso... che importa??
Ridurre a queste picolezze il pensiero di Nietzsche, a questi dettagli è un assurdità secondo me.
Ci sono questioni del tutto aperte e sospese di fondamentale importanza e si perde tempo così.
Questo si è da Nietzsche fan-club


--------------------
"Innocenza è il fanciullo e oblio, un nuovo inizio, un giuoco, una ruota ruotante da sola, un primo moto, un sacro dire di sì"
Go to the top of the page
 
+Quote Post
andreademilio
messagio Sep 12 2008, 07:36 PM
Messaggio #3


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 1,113
Iscritto il: 20-March 07
Da: Pescara, dove sono nato
Utente Nr.: 6



è uno studio, e l'ho segnalato. Credo che niente sia trascurabile se esaminato con attenzione ed apertura. Si possono scoprire cose inaspettate partendo dall'apparentemente marginale.
Quali sono le questioni fondamentali? E quali risposte ti sei dato? Sei uno dei migliori ed è istruttivo leggerti.


--------------------
'' i pensieri sono azioni '' : facciamo insieme! filAsofia meAfisica fisiofilia 3332725782
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Sgubonius
messagio Sep 12 2008, 08:10 PM
Messaggio #4


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 754
Iscritto il: 15-May 08
Utente Nr.: 2,728



CITAZIONE(andreademilio @ Sep 12 2008, 08:36 PM) *
è uno studio, e l'ho segnalato. Credo che niente sia trascurabile se esaminato con attenzione ed apertura. Si possono scoprire cose inaspettate partendo dall'apparentemente marginale.
Quali sono le questioni fondamentali? E quali risposte ti sei dato? Sei uno dei migliori ed è istruttivo leggerti.


Colgo dell'ironia! laugh.gif
Comunque ovviamente non è colpa tua, è che di questi studi universitari ne esistono veramente a dismisura su qualunque cosa. Io nutro una certa ripugnanza per il mondo universitario e trovo che molte di queste cose su Nietzsche siano molto squallide e siano il modo di "intelletuali" superflui di guadagnarsi il pane...
Certamente si possono scoprire cose dal marginale, ma questo approccio ha molto della volontà di sensazionalismo e poco della reale volontà di scavare a fondo nel pensiero. C'è sempre questo rischio con Friedrich per via dell'eccentricità della sua persona.


--------------------
"Innocenza è il fanciullo e oblio, un nuovo inizio, un giuoco, una ruota ruotante da sola, un primo moto, un sacro dire di sì"
Go to the top of the page
 
+Quote Post
andreademilio
messagio Sep 12 2008, 09:36 PM
Messaggio #5


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 1,113
Iscritto il: 20-March 07
Da: Pescara, dove sono nato
Utente Nr.: 6



nessuna ironia: mi piace parlar chiaro ( quest'ultima è una enallage, visto che avrei dovuto dire ''chiaramente'')
L'università va migliorata, non rifiutata.


--------------------
'' i pensieri sono azioni '' : facciamo insieme! filAsofia meAfisica fisiofilia 3332725782
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Sgubonius
messagio Sep 13 2008, 05:31 PM
Messaggio #6


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 754
Iscritto il: 15-May 08
Utente Nr.: 2,728



CITAZIONE(andreademilio @ Sep 12 2008, 10:36 PM) *
nessuna ironia: mi piace parlar chiaro ( quest'ultima è una enallage, visto che avrei dovuto dire ''chiaramente'')
L'università va migliorata, non rifiutata.


Io credo che non ci sia alcun bisogno di università umanistiche, semplicemente perchè oggi soprattutto sono diventate una massificazione della cultura che non ha motivo di essere, mentre quelle tecniche sono un discorso a parte e sappiamo quanto la tecnica sia una questione annosa! Il problema è di gerarchia mi pare, l'università oggi non è più un elite e come tale è inutile.


--------------------
"Innocenza è il fanciullo e oblio, un nuovo inizio, un giuoco, una ruota ruotante da sola, un primo moto, un sacro dire di sì"
Go to the top of the page
 
+Quote Post
andreademilio
messagio Sep 13 2008, 07:52 PM
Messaggio #7


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 1,113
Iscritto il: 20-March 07
Da: Pescara, dove sono nato
Utente Nr.: 6



per fortuna non è più d'elite! le elites servono solo a compiacere chi ne fa parte a scapito dell'ignoranza generale. La massa è tale per chi intende sfruttarla o sentirsi superiore ad essa. La cultura è di tutti e deve diventarlo sempre di più.


--------------------
'' i pensieri sono azioni '' : facciamo insieme! filAsofia meAfisica fisiofilia 3332725782
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Sgubonius
messagio Sep 14 2008, 12:09 PM
Messaggio #8


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 754
Iscritto il: 15-May 08
Utente Nr.: 2,728



CITAZIONE(andreademilio @ Sep 13 2008, 08:52 PM) *
per fortuna non è più d'elite! le elites servono solo a compiacere chi ne fa parte a scapito dell'ignoranza generale. La massa è tale per chi intende sfruttarla o sentirsi superiore ad essa. La cultura è di tutti e deve diventarlo sempre di più.


Dissento. La cultura non migliora la predisposizione intellettuale dell'individuo ma gli da solo in mano un arma per fingersi capace. Oggi perdiamo tempo a insegnare ad emeriti imbecilli volumi e volumi di letteratura, filosofia e poesia quando gli stessi non ne sono minimamente all'altezza. E' questo che produce saggi come quello in questione, privi di una reale profondità di pensiero e portati avanti da persone con tanta cultura e poca intelligenza, che così continuano a creare spazzatura anzichè andare alle cose fondamentali. La cultura non è di tutti, perchè pochi hanno la sensibilità per capire veramente le grandi anime che hanno plasmato la cultura, e gli altri possono solo arrivare ad una conoscenza mediata, mai vissuta con l'autore, pur colla presunzione di avere com-preso, che è sempre un possedere. Questo è l'ennesimo trionfo della logica della tecnica, anche mascherata da umanesimo.
E credo che Nietzsche sarebbe all'incirca della stessa idea riguardo soprattutto alle massificazioni di ogni specie.


--------------------
"Innocenza è il fanciullo e oblio, un nuovo inizio, un giuoco, una ruota ruotante da sola, un primo moto, un sacro dire di sì"
Go to the top of the page
 
+Quote Post
achazia
messagio Sep 14 2008, 01:48 PM
Messaggio #9


Newbie
*

Gruppo: Members
Messaggi: 7
Iscritto il: 1-September 08
Utente Nr.: 4,564



CITAZIONE(Sgubonius @ Sep 14 2008, 01:09 PM) *
Dissento. La cultura non migliora la predisposizione intellettuale dell'individuo ma gli da solo in mano un arma per fingersi capace. Oggi perdiamo tempo a insegnare ad emeriti imbecilli volumi e volumi di letteratura, filosofia e poesia quando gli stessi non ne sono minimamente all'altezza. E' questo che produce saggi come quello in questione, privi di una reale profondità di pensiero e portati avanti da persone con tanta cultura e poca intelligenza, che così continuano a creare spazzatura anzichè andare alle cose fondamentali. La cultura non è di tutti, perchè pochi hanno la sensibilità per capire veramente le grandi anime che hanno plasmato la cultura, e gli altri possono solo arrivare ad una conoscenza mediata, mai vissuta con l'autore, pur colla presunzione di avere com-preso, che è sempre un possedere. Questo è l'ennesimo trionfo della logica della tecnica, anche mascherata da umanesimo.
E credo che Nietzsche sarebbe all'incirca della stessa idea riguardo soprattutto alle massificazioni di ogni specie.


Sottoscrivo in pieno. L'università ripugna anche a me. Ormai l'unica forma di ricerca filosofica sembra essere divenuta il gossip. Un importante ed influente personaggio del panorama filosofico italiano un giorno mi disse "Non cerchi di fare filosofia come duecento anni fa', si limiti alla storia delle idee, oggi la ricerca filosofica consiste in questo".
Go to the top of the page
 
+Quote Post
andreademilio
messagio Sep 14 2008, 03:22 PM
Messaggio #10


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 1,113
Iscritto il: 20-March 07
Da: Pescara, dove sono nato
Utente Nr.: 6



ribadisco: si lotta per cambiare le cose, non si sparla dall'esterno.
Se tutti l'avessero sentita come le cosiddette élites, oggi avremmo ancora l'analfabetismo di massa e il sapere in mano a quattro prepotenti. Le minoranze esistono perché ci sono maggioranze lasciate a se stesse e sfruttate. Suvvia! Meno presunzione e più umanità. Pensate ai socialisti riformisti che a fine '800 hanno insegnato a leggere e a scrivere a moltitudini che le cosiddette elites avevano abbandonato. Le é lites tradiscono la missione di ogni persona colta.
Achazia, esiste un movimento studentesco che lotta per migliorare l'università, e professori che fanno altrettanto. Troppo pochi ma ci sono. E lo fanno con nome e cognome. Per esempio Maria Chiara Pievatolo, associata di filosofia politica nella facoltà di scienze politiche a Pisa, sul suo blog http://minimacademica.wordpress.com/

Achazia, magari raccontaci la tua storia, ma facendo nomi e cognomi. Roberto Saviano per farli rischia la vita. Anche lui in lotta contro chi pensa che ''la gente sono vermi e vermi devono restare''.
p.s.: quanto allo studio su Nic e le donne, non vi sembra affrettato giudicare un autore per via di uno studio specifico? In ogni caso potreste scrivere a lui.


--------------------
'' i pensieri sono azioni '' : facciamo insieme! filAsofia meAfisica fisiofilia 3332725782
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Sgubonius
messagio Sep 14 2008, 03:59 PM
Messaggio #11


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 754
Iscritto il: 15-May 08
Utente Nr.: 2,728



Ma per curiosità andrea... vieni a scrivere robe del genere su un forum che si chiama Friedrich Wilhelm Nietzsche ??
Socialisti? Saviano? Alfabetizzazione? No, no, tre volte no direbbe Zarathustra.


--------------------
"Innocenza è il fanciullo e oblio, un nuovo inizio, un giuoco, una ruota ruotante da sola, un primo moto, un sacro dire di sì"
Go to the top of the page
 
+Quote Post
andreademilio
messagio Sep 14 2008, 04:10 PM
Messaggio #12


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 1,113
Iscritto il: 20-March 07
Da: Pescara, dove sono nato
Utente Nr.: 6



sei in contraddizione performativa: stigmatizzi i fan di Nietzsche e poi fai il fan di Zarathustra. Ma è troppo facile contraddirti in questo caso.


--------------------
'' i pensieri sono azioni '' : facciamo insieme! filAsofia meAfisica fisiofilia 3332725782
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Sgubonius
messagio Sep 14 2008, 05:19 PM
Messaggio #13


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 754
Iscritto il: 15-May 08
Utente Nr.: 2,728



CITAZIONE(andreademilio @ Sep 14 2008, 05:10 PM) *
sei in contraddizione performativa: stigmatizzi i fan di Nietzsche e poi fai il fan di Zarathustra. Ma è troppo facile contraddirti in questo caso.


Che sagoma che sei biggrin.gif
Una cosa è il pensiero (zarathustra è il pensatore dell'eterno ritorno), una cosa è l'uomo Nietzsche. Poi era un modo per dire no in modo più divertente, ti attacchi a delle cose senza alcuna importanza. La verità è che non mi sembra neanche sensato risponderti dato che ti presenti con degli ideali che fanno ribrezzo per chi ha superato l'infatilità di pensare che possiamo essere tutti felici. Non parlo neanche di "cambiare il mondo"...

Da "Di Grandi Eventi"
‘Libertà’ è il vostro latrato preferito: ma io ho disimparato a credere a ‘grandi eventi’, quando a questi
si accompagna grande fragore e fumo. E credi pure, amico dal latrato infernale! Gli eventi più grandi –
non sono le nostre ore più fragorose, bensì quelle senza voce (121). Non intorno agli inventori di nuovi fragori:
intorno agli inventori di valori nuovi ruota il mondo; "impercettibile" – così esso ruota. E, confessalo! Al ritirarsi
del tuo fragore e fumo, sempre risulta che ben poco è accaduto. Che sarà mai una città trasformata in mummia
e una statua riversa nella melma!


--------------------
"Innocenza è il fanciullo e oblio, un nuovo inizio, un giuoco, una ruota ruotante da sola, un primo moto, un sacro dire di sì"
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Arsenio
messagio Sep 14 2008, 07:17 PM
Messaggio #14


Member
**

Gruppo: Members
Messaggi: 16
Iscritto il: 21-December 07
Utente Nr.: 807



Troppe volte sento puzza d' ipse dixit,
e questo non vale solo per il greco..
sgubonius potrei esserti d'accordo ma rischi la congiura qualunquista, (argomento sviscerato)
ossia il facile a dire ma non a ribadire, perchè il dire, appunto, risulta un po' vigliacco..

“Oggi perdiamo tempo a insegnare ad emeriti imbecilli volumi e volumi di letteratura, filosofia e poesia quando gli stessi non ne sono minimamente all'altezza. E' questo che produce saggi come quello in questione, privi di una reale profondità di pensiero e portati avanti da persone con tanta cultura e poca intelligenza, che così continuano a creare spazzatura anzichè andare alle cose fondamentali.”

son contento che qualcuno abbia inventato a mia insaputa il marchingegno elementare, la sonda verticale che permette di condire la reale profondità della realtà, e se s' induce nel pensiero, beh, allora... siamo a cavallo..
Go to the top of the page
 
+Quote Post
andreademilio
messagio Sep 14 2008, 08:59 PM
Messaggio #15


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 1,113
Iscritto il: 20-March 07
Da: Pescara, dove sono nato
Utente Nr.: 6



è un argomento troppo serio per metterci a battibeccare.
Io credo che ognuno abbia il diritto alla felicità, che la cultura ne sia parte essenziale e quindi che ognuno abbia il diritto ad essa.
Il livello generale può sembrare desolante. Io preferisco pensare che sia mio dovere sforzarmi per quanto posso di contribuire a migliorarlo. Se tu non lo pensi, mi dispiace, e potrei attribuirlo ad una delusione degenerata in rancore verso i più.


--------------------
'' i pensieri sono azioni '' : facciamo insieme! filAsofia meAfisica fisiofilia 3332725782
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Sgubonius
messagio Sep 14 2008, 09:54 PM
Messaggio #16


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 754
Iscritto il: 15-May 08
Utente Nr.: 2,728



CITAZIONE(Arsenio @ Sep 14 2008, 08:17 PM) *
son contento che qualcuno abbia inventato a mia insaputa il marchingegno elementare, la sonda verticale che permette di condire la reale profondità della realtà, e se s' induce nel pensiero, beh, allora... siamo a cavallo..


Se esiste il pensiero più abissale perchè non dovrebbe esistere una gerarchia dei pensieri?
Purtroppo l'aspetto qualunquista è inevitabilmente l'altro lato della medaglia, per distinguere bisognerebbe approfondire (appunto ridire) e non so se è il luogo per farlo.

In ogni caso senza andare nel dettaglio alcuni concetti non possono che farmi rabbrividire per una certa specie di ingenuità, ad esempio che una persona abbia un diritto, o l'horror vacui di fronte alla desolazione che costringe a darsi una morale del miglioramento, perfino sociale.


--------------------
"Innocenza è il fanciullo e oblio, un nuovo inizio, un giuoco, una ruota ruotante da sola, un primo moto, un sacro dire di sì"
Go to the top of the page
 
+Quote Post
andreademilio
messagio Sep 14 2008, 10:10 PM
Messaggio #17


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 1,113
Iscritto il: 20-March 07
Da: Pescara, dove sono nato
Utente Nr.: 6



non c'è niente di male ad essere ''ingenui'': vuol dire ''liberi''.
Forse però è questione fisiologica: c'è chi nasce di destra e chi di sinistra; i primi per l'ineguaglianza, i secondi per l'uguaglianza, i primi danno maggior peso alle differenze e i secondi alle comunanze. C'è bisogno di entrambi, essendo una diade ( vedi Norberto Bobbio, Destra e sinistra). Tuttavia mi sembra che il nostro (im)mondo sanguini disuguaglianze da ogni poro, e quindi... Nic voleva che i beni fossero di tutti i liberi. Si tratta, secondo me, di generalizzare l'estensione di tali ''liberi''.
Alla gerarchia- vuol dire ''ordine sacro'', e Nic è sommamente dissacrante- preferisco la pluralità, il pluriverso. Potrei accettare la gerarchia solo se condivisa. Ai cosiddetti grandi risultati preferisco l'innalzamento della felicità generale e il comune tendere alla grandezza. Nullum bonum nisi comune. E una delle ragioni, forse la principale, per la quale mi sono raffreddato nei confronti di Nic, del Nic prevalente.


--------------------
'' i pensieri sono azioni '' : facciamo insieme! filAsofia meAfisica fisiofilia 3332725782
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Sgubonius
messagio Sep 14 2008, 10:51 PM
Messaggio #18


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 754
Iscritto il: 15-May 08
Utente Nr.: 2,728



CITAZIONE(andreademilio @ Sep 14 2008, 11:10 PM) *
non c'è niente di male ad essere ''ingenui'': vuol dire ''liberi''.
Forse però è questione fisiologica: c'è chi nasce di destra e chi di sinistra; i primi per l'ineguaglianza, i secondi per l'uguaglianza, i primi danno maggior peso alle differenze e i secondi alle comunanze. C'è bisogno di entrambi, essendo una diade ( vedi Norberto Bobbio, Destra e sinistra). Tuttavia mi sembra che il nostro (im)mondo sanguini disuguaglianze da ogni poro, e quindi... Nic voleva che i beni fossero di tutti i liberi. Si tratta, secondo me, di generalizzare l'estensione di tali ''liberi''.
Alla gerarchia- vuol dire ''ordine sacro'', e Nic è sommamente dissacrante- preferisco la pluralità, il pluriverso. Potrei accettare la gerarchia solo se condivisa. Ai cosiddetti grandi risultati preferisco l'innalzamento della felicità generale e il comune tendere alla grandezza. Nullum bonum nisi comune. E una delle ragioni, forse la principale, per la quale mi sono raffreddato nei confronti di Nic, del Nic prevalente.


Sull'ingenuità ti darei anche ragione, ma è una dissertazione lessicale che lascia il tempo che trova.
L'impedimento di una gerarchia (riguardo all'etimologia sacra evidentemente non è di questo ambito che si tratta, ma è un ordine basato sulla volontà di potenza) è dovuto strettamente al risentimento di chi non accetta che l'uguaglianza è una finzione. E' rinomato che esistano moltissime letture di Nietzsche dovuto alle sfaccettature dello stesso, ma addirittura una visione socialista mi sembra osé!


--------------------
"Innocenza è il fanciullo e oblio, un nuovo inizio, un giuoco, una ruota ruotante da sola, un primo moto, un sacro dire di sì"
Go to the top of the page
 
+Quote Post
andreademilio
messagio Sep 14 2008, 11:46 PM
Messaggio #19


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 1,113
Iscritto il: 20-March 07
Da: Pescara, dove sono nato
Utente Nr.: 6



ma se l'ineguaglianza ( o meglio, la superiorità ed il diritto-dovere d'opprimere, perdipiù assecondati dall'oppresso) fosse così naturale, perché affannarsi tanto a difenderla? E se ci fosse anche un altra forma di risentimento, un altro tipo di grugnito, e cioè quello dei presunti superiori che in realtà sarebbero- e si sentirebbero- solo dei sopraffattori e proprio per questo si sforzerebbero forsennatamente per occultare la realtà, il sacrosanto anelito delle moltitudini negate?
Attenzione a non sottovalutare le etimologie, le orme che la saggezza del linguaggio invano si ostina a mostrarci...


--------------------
'' i pensieri sono azioni '' : facciamo insieme! filAsofia meAfisica fisiofilia 3332725782
Go to the top of the page
 
+Quote Post
andreademilio
messagio Sep 14 2008, 11:52 PM
Messaggio #20


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 1,113
Iscritto il: 20-March 07
Da: Pescara, dove sono nato
Utente Nr.: 6



anche ''finzione'' vuol dire ''costruzione'', così come ''cultura'' è ''coltivazione''...vogliamo proprio restare tremendi terreni di violenza e oppressione?


--------------------
'' i pensieri sono azioni '' : facciamo insieme! filAsofia meAfisica fisiofilia 3332725782
Go to the top of the page
 
+Quote Post

2 Pagine V   1 2 >
Reply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

Modalità di visualizzazione: Normale · Passa a: Lineare · Passa a: Outline


Versione Lo-Fi Oggi è il: 8th December 2019 - 10:12 PM