IPB

Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )

2 Pagine V   1 2 >  
Reply to this topicStart new topic
> Riflessioni sull'amore - Lou Andreas SalomÚ - 1900
Diletta
messagio Jan 10 2008, 09:20 PM
Messaggio #1


Old Member
****

Gruppo: Members
Messaggi: 147
Iscritto il: 17-July 07
Utente Nr.: 233



"All'interno dei rapporti affettivi dell'uomo con il mondo circostante, con gli esseri viventi e le cose, tutto sembra a prima vista inserirsi nei due grandi gruppi di ci˛ che ci Ŕ omogeneo, simpatico, familiare da una parte , e non-affine, estraneo, nemico dall'altra.

O il nostro naturale egoismo Ŕ stimolato ad allargarsi a interessarsi del sÚ di un altro, partecipando entro certi limiti alla sua gioia e al suo dolore, come se si trattassse del proprio sÚ - o, viceversa qualcosa lo stimola a rinchiudersi rigidamente in sÚ, a restringersi e a opporsi al mondo esterno con atteggiamento di rifiuto, difesa o minaccia.



--------------------
Che cosa amo negli altri: le mie speranze.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Diletta
messagio Jan 10 2008, 09:25 PM
Messaggio #2


Old Member
****

Gruppo: Members
Messaggi: 147
Iscritto il: 17-July 07
Utente Nr.: 233



Il rappresentante tipico di questo egoismo nel senso pi¨ ristretto della parola Ŕ l'uomo dalla forte volontÓ individuale che ama, segue solo sÚ stesso e assoggetta tutto il resto ai propri scopi; tipico, viceversa dell'egoismo meno delimitato, del cosiddetto altruismo, Ŕ il carattere samaritano con il suo ideale di fraternitÓ universale che riconosce e avverte in ogni essere, per quanto estraneo, la partecipazione di questo alla grande unitÓ del tutto.



--------------------
Che cosa amo negli altri: le mie speranze.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Diletta
messagio Jan 10 2008, 09:34 PM
Messaggio #3


Old Member
****

Gruppo: Members
Messaggi: 147
Iscritto il: 17-July 07
Utente Nr.: 233



Ogni persona vitale partecipa in misura pi¨ o meno grande a entrambi; dedicarsi esclusivamente a uno di essi potrebbe comportare un grave rischio. L'amore illimitato dell'umanitÓ ha bisogno di una riserva di vigoroso amor proprio per poter attingere da un proprio sicuro patrimonio individuale ci˛ che dÓ agli altri; e l'egoista giunto al massimo del potere e del successo deve rinunciare nella sua solitudine interiore a mille possibili felicitÓ e ricchezze che non si lasciano catturare con lo sfruttamento, ma vanno spontaneamente solo da colui che Ŕ pronto ad accoglierle.
( Ma quanto sei grande Lou, grandissima. dile)




--------------------
Che cosa amo negli altri: le mie speranze.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Diletta
messagio Jan 12 2008, 03:18 PM
Messaggio #4


Old Member
****

Gruppo: Members
Messaggi: 147
Iscritto il: 17-July 07
Utente Nr.: 233



Nella vita reale sarÓ sempre difficile tracciare con una certa esattezza confini fra debolezza e bontÓ, fra durezza e autoritÓ, e le proposte circa il modo in cui gli uomini dovrebbero riconciliare in sÚ la bontÓ e la forza saranno sempre pi¨ numerose di granelli di sabbia in riva la mare.
Tuttavia Ŕ psicologicamente interessante il fatto in sÚ che l'uomo non pu˛ fare a meno di nessuna delle due qualitÓ senza automutilarsi.




--------------------
Che cosa amo negli altri: le mie speranze.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Diletta
messagio Jan 12 2008, 03:19 PM
Messaggio #5


Old Member
****

Gruppo: Members
Messaggi: 147
Iscritto il: 17-July 07
Utente Nr.: 233



Pare che entrambe si basino sempre su una segreta nostalgia, che le loro tendenze cerchino di esprimere il desiderio dell'individuo di arrivare
alla totalitÓ della vita che lo circonda - di entrarvi, di lasciarsi colmare da essa.



--------------------
Che cosa amo negli altri: le mie speranze.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Diletta
messagio Jan 15 2008, 10:34 AM
Messaggio #6


Old Member
****

Gruppo: Members
Messaggi: 147
Iscritto il: 17-July 07
Utente Nr.: 233



L'egoista che domina e raccoglie per sÚ quanto pi¨ possibile,
come pure l'altruista che a questo massimo di possibilitÓ si dedica partecipandovi,
balbettano entrambi in fondo, ciascuno nella propria lingua
la medesima preghiera rivolta allo stesso dio e, in questa preghiera,
amor proprio e oblio di sÚ si confondono indistintamente:
"voglio avere tutto" e " voglio essere tutto"
esprimono, in un loro significato estremo,
lo stesso desiderio nostalgico.

( voglio avere tutto e voglio essere tutto: Ŕ questo che
pur senza saperlo, perseguiamo per tutta la vita.diletta)





--------------------
Che cosa amo negli altri: le mie speranze.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Diletta
messagio Jan 20 2008, 09:39 AM
Messaggio #7


Old Member
****

Gruppo: Members
Messaggi: 147
Iscritto il: 17-July 07
Utente Nr.: 233



Nessuno dei due raggiunge il traguardo ambito perchŔ questo nasconde una contraddizione:
l'egoista dovrebbe essere non-egoista e tuttavia se stesso,
il non egoista dovrebbe essere egoista e tuttavia se stesso,
per giungere al superamento dei limiti del proprio esistere.

Sono sempre i nostri muri quelli contro di cui urtiamo
e su cui proiettiamo la nostra immagine del mondo,
sia che cerchiamo di amplificare il nostro spazio,
sia che vi accatastiamo i nostri beni.



--------------------
Che cosa amo negli altri: le mie speranze.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Diletta
messagio Jan 20 2008, 03:45 PM
Messaggio #8


Old Member
****

Gruppo: Members
Messaggi: 147
Iscritto il: 17-July 07
Utente Nr.: 233



Ma c'Ŕ ancora un terzo genere di rapporti affettivi
accanto a quelli della simpatia e dell'inimicizia:
quello dell'aviditÓ....

In questo terzo genere di impressioni affettive,
i tratti caratteristici degli altri due sono ancora inseparati.
Tuttavia Ŕ proprio questo loro carattere contraddittorio
a costituire il significato di qualcosa di nuovo,
estremamente efficace, fertile,
come se l'uomo in effetti superasse in sŔ se stesso
per giungere alla totalitÓ della vita.
Tali sono tutti i rapporti erotici.


--------------------
Che cosa amo negli altri: le mie speranze.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
andreademilio
messagio Jan 20 2008, 11:50 PM
Messaggio #9


▄ber Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 1,113
Iscritto il: 20-March 07
Da: Pescara, dove sono nato
Utente Nr.: 6



Amore Ŕ toglimento di morte (a-mors): vedi Norman Brown, Life against Death


--------------------
'' i pensieri sono azioni '' : facciamo insieme! filAsofia meAfisica fisiofilia 3332725782
Go to the top of the page
 
+Quote Post
lou
messagio Jan 22 2008, 09:53 AM
Messaggio #10


▄ber Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 1,239
Iscritto il: 12-July 07
Utente Nr.: 219



Nn lo avevo mai pensato cosý!
grazie Andrea

Ŕ per questo allora che l'Amore
quando profuma di Morte ti avvinghia come in un vortice

Ŕ per questo che Eros e Thanatos
si rincorrono e giocano a rimpiattino come dentro un labirinto

Potenza Creatrice della Vita


--------------------
"Osa tutto...non avere bisogno di niente"
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Diletta
messagio Jan 24 2008, 01:39 PM
Messaggio #11


Old Member
****

Gruppo: Members
Messaggi: 147
Iscritto il: 17-July 07
Utente Nr.: 233



Spesso, e non a caso, si Ŕ definito l'amore tra i sessi
come l'eterna lotta, l'eterna inimicizia fra di essi....
nell'amore si incontrano due estraneitÓ, due contrari,
due mondi fra i quali non esistono
e non potranno mai esistere quei ponti che
ci collegano con ci˛ che ci Ŕ affine, omogeneo, familiare
in modo tale che, al momento in cui questo contatto avviene,
ci pare di aver raggiunto noi stessi e di muoverci in terra propria.


--------------------
Che cosa amo negli altri: le mie speranze.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Diletta
messagio Feb 9 2008, 09:06 AM
Messaggio #12


Old Member
****

Gruppo: Members
Messaggi: 147
Iscritto il: 17-July 07
Utente Nr.: 233



Non per caso amore ed odio possono assomigliarsi e ,
nella tempesta delle passioni, sono pronti a ribaltarsi uno nell'altro.
E non Ŕ nemmeno un caso che nella natura la generazione sessuale
- base della sensazione erotica che man mano risulterÓ da essa -
nasca proprio dal congiungersi di corpuscoli protoplasmatici il pi¨ possibile differenti...

Non casualmente l'intero regno animale Ŕ soggetto a una legge
che nella maggior parte dei casi minaccia di sterilitÓ, degenerazione ed estinzione
la riproduzione fra consanguinei
e spinge gli animali a evitare istintivamente nell'accoppiamento
la covata del proprio nido e a rivolgersi a rappresentanti estranei della loro razza.




--------------------
Che cosa amo negli altri: le mie speranze.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Diletta
messagio Feb 17 2008, 02:08 PM
Messaggio #13


Old Member
****

Gruppo: Members
Messaggi: 147
Iscritto il: 17-July 07
Utente Nr.: 233



Nell'amore avvertiamo questa spinta, diversa da ogni altra,
a unirci l'uno all'altro proprio sotto l'impulso della novitÓ,
dell'estraneitÓ, di un qualcosa che Ŕ stato forse presentito
e desiderato ma mai realizzato
- che non ci giunge dal mondo a noi noto e familiare,
con il quale da tempo ci siamo fusi e che semplicemente ripete noi stessi.



--------------------
Che cosa amo negli altri: le mie speranze.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
NIHILO
messagio Feb 18 2008, 09:21 AM
Messaggio #14


▄ber Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 533
Iscritto il: 4-April 07
Utente Nr.: 34



L'amore Ŕ la forza pi¨ potente, che non pu˛
sussistere separato dalla generositÓ e dalla
creativitÓ, per me Ŕ il vero Herdeninstinct,
istinto della terra.
Mi chiedo solo perchŔ oggi la gran parte degli
occidentali lo considerano una debolezza.
Tuttavia il sole dardeggiante del nostro amore
- di uomini, Menschen - si rifiuta di scaldare chi
manifesta di disprezzarlo, non siamo astri possenti
e fissi come Sun King.


--------------------
DIE EWIGE SANDUHR DES DASEINS WIRD IMMER WIEDER UMGEDREHT
Go to the top of the page
 
+Quote Post
lou
messagio Feb 18 2008, 09:28 PM
Messaggio #15


▄ber Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 1,239
Iscritto il: 12-July 07
Utente Nr.: 219



Io definisco l'amore erotico come la trappola genetica
La natura ti induce a desiderarlo e a frequentarlo come fosse
l'esperienza pi¨ sublime, pressochŔ mistica
ma Essa vuole solo rigenerare sŔ stessa, procrastinarsi
divenire immortale, fissarsi nel tempo di cellula in cellula

Si, hai ragione herrmann, Ŕ l'istinto della Terra
il primo
il pi¨ semplice

e hai ragione anche quando dici
che ci deve essere un giusto equilibrio
fra dispensatori e fruitori dell'amore

la vita si accorge e ripaga chi ama e chi invece si sottrae
Giustizia/Dike...siiiiiii

nn siamo astro fisso e possente
il calore immenso che si sprigionerebbe da noi
renderebbe invivibile Madre Terra

noi siamo funamboli
su una corda tesa nel vuoto

....e l'amore ci sospinge e ci attrae


--------------------
"Osa tutto...non avere bisogno di niente"
Go to the top of the page
 
+Quote Post
lou
messagio Feb 18 2008, 09:29 PM
Messaggio #16


▄ber Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 1,239
Iscritto il: 12-July 07
Utente Nr.: 219



l'amore in tutti i suoi aspetti
agapico erotico filico
Ŕ puro atto di creazione
o perlomeno di trasformazione della materia
psichica e fisica

quale energia viene sprigionata
per ognuno di questi impulsi vitali !

lou l'ha capito e molto prima di altri!
grandissima donna!


--------------------
"Osa tutto...non avere bisogno di niente"
Go to the top of the page
 
+Quote Post
nemo
messagio Feb 19 2008, 08:31 AM
Messaggio #17





Guests






CITAZIONE(lou @ Feb 18 2008, 09:28 PM) *
noi siamo funamboli
su una corda tesa nel vuoto

....e l'amore ci sospinge e ci attrae


una corda da percorrere a piedi nudi
e privati da ogni orpello che potrebbe appesantire
sbilanciare...

e fiducia
nelle proprie gambe

ma quel senso di vuoto
di leggerezza
di profonditÓ
di avventura

di mistero...
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Diletta
messagio Feb 21 2008, 11:25 PM
Messaggio #18


Old Member
****

Gruppo: Members
Messaggi: 147
Iscritto il: 17-July 07
Utente Nr.: 233



L'innamorato si comporta dunque nell'amore
piuttosto come l'egoista che non come l'altruista;
Ŕ pieno di pretese, esigente, mosso da propri violenti desideri...
Nell'amore, l'egoismo non apre i suoi confini
diventando caritatevole e buono,
ma piuttosto si acuisce e si affina
come per diventare una potente arma di conquista .



--------------------
Che cosa amo negli altri: le mie speranze.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Diletta
messagio Feb 21 2008, 11:26 PM
Messaggio #19


Old Member
****

Gruppo: Members
Messaggi: 147
Iscritto il: 17-July 07
Utente Nr.: 233



Ma diversamente dal solito uso egoistico di persone e cose,
con quest'arma non si cerca di derubare l'oggetto della sua peculiaritÓ,
di lederlo nella sua pienezza e signoria,
lo si conquista, al contrario, solo per accettarlo in tutti i suoi aspetti,
stimarlo, sopravvalutarlo, innalzarlo al trono e portarlo in palma di mano.



--------------------
Che cosa amo negli altri: le mie speranze.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Diletta
messagio Feb 21 2008, 11:28 PM
Messaggio #20


Old Member
****

Gruppo: Members
Messaggi: 147
Iscritto il: 17-July 07
Utente Nr.: 233



L'amore erotico
contiene cosý tutte le esagerazioni
sia dell'egoismo che della benevolenza, fattesi entrambe passione e, incuranti della contraddizione,
unitesi nello stesso unico sentimento.


--------------------
Che cosa amo negli altri: le mie speranze.
Go to the top of the page
 
+Quote Post

2 Pagine V   1 2 >
Reply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

Modalità di visualizzazione: Normale · Passa a: Lineare · Passa a: Outline


Versione Lo-Fi Oggi è il: 16th July 2019 - 11:46 PM