IPB

Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )

> L'eterno ritorno e la volontà di potenza.
NIHILO
messagio Feb 5 2008, 12:02 PM
Messaggio #1


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 533
Iscritto il: 4-April 07
Utente Nr.: 34



Cari amici del Forum, mi sembra che sia
giunto il momento opportuno per introdurre
un altro tema centrale del pensiero nicciano,
considerati i buoni sviluppi che sta avendo il
nostro dibattito sull'eterno ritorno.
Come si concilia la dottrina dell'eterno ritorno
con quella della volontà di potenza, o meglio,
c'è, nella prospettiva nicciana di fondare un sapere
che si proponga di penetrare l'ente nel suo insieme,
un nesso sistematico - intendendo per nesso
sistematico un legame che salda ed incardina
in un ordito teoretico coerente le due dottrine -
fra questi due capisaldi?
Taluni autori, in primis Loewith pongono in evidenza
il carattere antinomico di questo nesso, ritengono
che giustificare la compenetrazione tra EWDG e WZM
sia arduo sulpiano della argomentazione logica ma
anche filosofica.
Il dado è tratto.


--------------------
DIE EWIGE SANDUHR DES DASEINS WIRD IMMER WIEDER UMGEDREHT
Go to the top of the page
 
+Quote Post
 
Start new topic
Risposte
Joseph de Sil...
messagio Mar 5 2008, 11:17 PM
Messaggio #2


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 207
Iscritto il: 15-May 07
Utente Nr.: 103



Il tema è quanto mai interessante, e vorrei spendere anch’io due parole su di esso. L’idea di un graduale e progressivo perfezionamento evolutivo della natura dalla materia bruta o da forme elementari di vita all’uomo come noto è stata trasmessa al romanticismo (basti pensare a Schelling) da Kant, che nella Critica del Giudizio avanza appunto un’ipotesi del genere. In ambito scientifico, sempre all’inizio dell’Ottocento, è stata fatta propria, per menzionare solo il nome più noto, da Lamarck, uno dei principi del quale è per l’appunto la spinta “interna” dell’organismo verso la perfezione. Il concetto di selezione naturale e quello correlativo di adattamento proposti da Darwin, pur suggerendo un’idea di “miglioramento”, non si accompagnano necessariamente, invece, a quello di perfezione o di progresso (questo è semmai il darwinismo un po’ ingenuo di Spencer); anzi vi sono pagine, sia ne L’origine delle specie che negli Appunti sulla trasmutazione delle specie, che contestano in direzione antiteleologistica proprio tale visione (per ragioni di spazio e di tempo evito citazioni; per una sintetica ma efficace ricostruzione dell’argomento si veda ad es. il Darwin di Jonathan Howard, uscito per le OUP nel 1982 e pubblicato in Italia per Dall’oglio nello stesso anno; cfr. in particolare il settimo capitolo, Perfezione e progresso, pp. 105-115). E’ per questo motivo che fin dal 1911 Claire Richter, nel suo Nietzsche et les Théories biologiques contemporaines, sosteneva che Nietzsche nella sua contestazione del teleologismo evoluzionistico era darwiniano senza saperlo, e anzi utilizzava contro Darwin le stesse tesi che Darwin aveva usato contro Lamarck (cfr. Maurizio Ferraris, Guida a Nietzsche, Laterza, Bari 1999, pp. 258-259). Detto questo si potrebbe liquidare la questione con un semplice “Nietzsche non ha letto di prima mano Darwin, quindi lo ha frainteso” (che poi è un po’ la tesi dello stesso Ferraris). Ma le cose non sono così semplici, per fortuna. Infatti la distanza di Nietzsche da Darwin non riposa tanto (o soltanto) nella quaestio del “perfezionamento”, ma piuttosto in quella di struggle for life. Nietzsche ritiene infatti che Darwin abbia esagerato l’influsso delle circostanze esterne nella formazione dei viventi, e sostiene invece (sotto l’influsso di Lange e Boscovich, ma soprattutto, a partire dal 1881, di La lotta delle parti nell’organismo di Wilhelm Roux, per inciso un testo ritenuto molto importante dallo stesso Darwin) che sia la lotta “interna” all’organismo, la sua “autoregolazione”, a essere prioritaria rispetto alla lotta tra individui (cfr. Wolfgang Müller-Lauter, L’organismo come lotta interna. L’influsso di Wilhelm Roux su Friedrich Nietzsche, in G. Campioni, A. Venturelli, a cura di, La biblioteca ideale di Nietzsche, Guida, Napoli, 1992). Se però per l’anatomista Roux il limite delle teorie darwiniane risiedeva nella loro incapacità a spiegare funzionalità e finalismi endogeni, e pertanto la lotta “interna” integrava la struggle for life risultando anzi preliminare ad essa, la lettura nietzscheana di Roux (e la correlata critica a Darwin) sarà sviluppata nella direzione della tesi sulla mitologizzazione del “soggetto”, con esiti che esorbiteranno, come sappiamo, dall’ambito specificamente biologico.
Go to the top of the page
 
+Quote Post

Inserisci in questo messaggio
NIHILO   L'eterno ritorno e la volontà di potenza.   Feb 5 2008, 12:02 PM
NIHILO   Secondo Heidegger EWDG e WZM sono strettamente int...   Feb 19 2008, 09:05 AM
Joseph de Silentio   P.S. Joseph! Wilsst du endlich herrauskommen, ...   Feb 19 2008, 10:47 PM
NIHILO   Wohllllllllllllllll!!! Wir warten auf ...   Feb 20 2008, 09:24 AM
NIHILO   Af. 684 WZM, sez. 8, gruppo aforismi 14, af. 110, ...   Mar 4 2008, 09:24 AM
phys-   Perché estrapolare il senso della teoria darwinian...   Mar 4 2008, 10:53 PM
NIHILO   Ho citato quest'aforisma di Nietzsche confidan...   Mar 5 2008, 11:45 AM
lou   3) la lotta per la vita dimostra che i tipi più fo...   Mar 6 2008, 10:44 AM
NIHILO   l'essere più adatto alla vita è il parassita e...   Mar 6 2008, 11:28 AM
lou   dimmene uno, cì   Mar 6 2008, 11:57 AM
Joseph de Silentio   Il tema è quanto mai interessante, e vorrei spende...   Mar 5 2008, 11:17 PM
NIHILO   Zùpaaaaaaa Joseph, Mensch, bist du ja ein Wissensc...   Mar 6 2008, 09:20 AM
NIHILO   ...se intendi i parassiti naturali, certo nessuno.   Mar 6 2008, 12:20 PM
lou   ah,ecco un giorno scriverò un 'ode al parassi...   Mar 6 2008, 12:58 PM
NIHILO   Voglio fornire altre due tracce: 1) la volontà di ...   Mar 18 2008, 06:26 PM
NIHILO   Inserisco l'ultimo aforisma della raccolta dei...   Mar 20 2008, 10:04 AM
Joseph de Silentio   Inserisco l'ultimo aforisma della raccolta dei...   Mar 20 2008, 07:08 PM
NIHILO   Sì, hai ragione Joseph, ma non avevo i volumi a po...   Mar 21 2008, 10:15 AM
Joseph de Silentio   Il frammento 38 del 1885 citato da Nihilo è molto...   Mar 25 2008, 03:23 PM
NIHILO   A questo punto penso che anche voi, amici, concord...   Mar 28 2008, 11:30 AM
NIHILO   KGW VIII 11[ 73 ] << [.........................   Jul 9 2008, 01:34 PM
Sgubonius   Recupero la mia antica perplessità riguardo alla W...   Jul 9 2008, 03:00 PM
NIHILO   Secondo me non dobbiamo rinvenire un fondamento t...   Jul 10 2008, 08:21 AM
Sgubonius   Secondo me non dobbiamo rinvenire un fondamento t...   Jul 10 2008, 02:12 PM
NIHILO   Sono d'accordo.   Jul 10 2008, 03:18 PM
NIHILO   KGW VIII 9 [ 1] << ...   Jul 15 2008, 05:01 PM
Sgubonius   E sapete anche cos'è per me "il mondo...   Jul 24 2008, 02:19 PM
NIHILO   Visto che, come giustamente osservò Joseph, nel pe...   Sep 19 2008, 01:44 PM


Reply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

Modalità di visualizzazione: Passa a: Normale · Passa a: Lineare · Outline


Versione Lo-Fi Oggi è il: 21st October 2019 - 03:10 AM