IPB

Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )

> rapporto fra Nietzsche ed i monoteismi ebraico e cristiano.
Blu
messagio Jun 19 2008, 03:32 PM
Messaggio #1


Newbie
*

Gruppo: Members
Messaggi: 7
Iscritto il: 16-June 08
Utente Nr.: 3,062



Nota metodologica di massima.
Credo che il tema possa essere affrontato da almeno due angolazioni generali che mi pare utile specificare fin dal principio per evitare incomprensioni:

1)Prospettiva "storico-filologica".
Si analizza l'evoluzione del pensiero di Nietzsche, tenendo in considerazione da un lato i rapporti (Overbeck,Wagner,Burckhardt,Rohde,Rée etc. etc.) che ne hanno influenzato lo sviluppo, e dall'altro l'ambiente degli studi teologici del tempo ( scuola di Tubinga etc.). L'obiettivo non e' solo mettere a fuoco il contesto, ma anche capire su quali libri e su quale visione, conoscenza dei suddetti monoteismi si articola la Sua critica delle religioni.
Questa mi pare una via che possa fornirci indicazioni su quanto sia possibile (se lo è) o legittimo, parlare, ad esempio, di una teologia della "morte di Dio" su basi nietzscheane.

2)Prospettiva diciamo "ermeneutica".
La nostra dis-locazione spazio- temporale rispetto a Nietzsche e al suo contesto ci mette, come interpretanti, nella condizione (ed oserei dire nell'opportunita') di valutare quanto di questo pensiero sia "vivo o morto" ( come direbbe Heidegger).
Tentare di comprendere come fenomeni riguardanti il senso religioso contemporaneo siano o meno inquadrabili nella décadence
oppure paradossalmente siano l'espressione di un nichilismo attivo, sia un modo efficace di mettere a frutto le riflessioni di Nietzsche. Persino forzare almeno un po' la sua filosofia, magari prolungandone gli sviluppi/conseguenze al di la' delle sue stesse intenzioni, credo sia un buon modo per rispettarne il pensiero evitando di imbalsamarlo o peggio di farne una sorta di testo sacro il cui unico utilizzo consiste nella pedissequa ripetizione delle parole.

L'argomento e' vasto, molti libri sono gia' stati scritti al riguardo.
Credo che ci siano molti spunti interessanti di discussione per tutti i gusti e palati.

Un saluto.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
 
Start new topic
Risposte
Stirner
messagio Jun 21 2008, 10:49 PM
Messaggio #2


Advanced Member
***

Gruppo: Members
Messaggi: 84
Iscritto il: 9-October 07
Utente Nr.: 403



Secondo me N non è stato COSTRETTO ad inserire la vdp nel suo pensiero. Se si prende l'ultimo Nietzsche come il più maturo allora, bisogna anche ricordare che la progettata opera della Vdp è stata una delle sue ultime preouccupazioni. Inoltre le teorie "gnoseologiche" nietzscheane, la risposta al quesito "perchè l'organico?" trovano un fondamento nella volontà di potenza. La Vdp è - per N - il principio, il "fatto", il pathos di OGNI accadere; la base di qualsiasi prospettivismo.
Se si analizza Nietzsche senza tener conto della vdp si ignora gran parte del suo pensiero più profondo. Sarebbe come non valorizzare le idee nella filosofia platonica o la Volontà in Schopenhauer.

"...la VdP poichè presuppone ancora hegelianamente di mettere sotto concetto l'uomo, anullandone la contraddizione nell'identità di un unico grande principio.."

Non solo l'uomo, ma il Tutto. Inoltre non mettere qualcosa sotto un concetto è l'antitesi della filosofia e della conoscenza umana.

P.s. la connessione più complessa rimane quella tra eterno ritorno e vdp.


--------------------
Soltanto con Nietzsche finisce il Medioevo.

Alfred Bäumler.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Sgubonius
messagio Jun 22 2008, 01:24 AM
Messaggio #3


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 754
Iscritto il: 15-May 08
Utente Nr.: 2,728



CITAZIONE(Stirner @ Jun 21 2008, 11:49 PM) *
Non solo l'uomo, ma il Tutto. Inoltre non mettere qualcosa sotto un concetto è l'antitesi della filosofia e della conoscenza umana.

P.s. la connessione più complessa rimane quella tra eterno ritorno e vdp.


Sul tutto hai ragione, ed è proprio questa la critica che gli "muovo". Infatti è proprio in questo che trovo la VdP la fase meno innovativa del pensiero di N dato che rispetto ad un analogo concetto spinoziano panteistico la differenza è minima se non nulla. Per approfondire confronta "Cosa può un corpo" di Deleuze su Spinoza dove trovi proprio l'idea che non le cose non si caratterizzano per l'essenza (cosa è) ma per la potenza (cosa può). Da qui deriva anche l'Ethica che è totalmente amorale, al di là del bene e del male.
Ho anche qualche dubbio che sia la più matura, mi pare che il concetto si presenti prima di quello dell'eterno ritorno ad esempio.

D'altro canto hai evidenziato una cosa molto interessante, e cioè che esiste una frattura fra il Nietzsche filosofo e il Nietzsche poeta/buffone (che è davvero l'ultimo e il più maturo). Ancora una volta non è un caso che la VdP sia di fatto tramontata come progetto unitario di concettualizzazione in quanto il dionisiaco (e perchè no la follia) ha finalmente prevalso sulle rimanenze metafisiche che spingevano il nostro Friedrich ad essere un uomo della conoscenza. Se Nietzsche è stato l'ultimo metafisico (per tornare ad Heidegger) lo è stato solo per la VdP. Se Nietzsche è stato il pensatore autentico dopo 2400 anni è soprattutto grazie all'eterno ritorno, allo zarathustra (come forma poetica opposta a quella saggistica) e alla "follia". Questa seconda tendenza è fortemente esistenzialista, e (secondo me giustamente, ma qui si va sul personale) ritorna all'uomo, anzichè al tutto.

La connessione è complessa davvero, anche perchè c'è di mezzo tutta la differenza ontologica ente-essere, c'è di mezzo un discorso infinito sul linguaggio e sull'ermeneutica, sull'arte ovviamente, c'è di mezzo il problema della metafisica e dell'epistemologia, insomma... c'è di mezzo tutta la filosofia del '900 che è indubbiamente scaturita per il 70% dai baffi del nostro.


--------------------
"Innocenza è il fanciullo e oblio, un nuovo inizio, un giuoco, una ruota ruotante da sola, un primo moto, un sacro dire di sì"
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Stirner
messagio Jun 22 2008, 12:44 PM
Messaggio #4


Advanced Member
***

Gruppo: Members
Messaggi: 84
Iscritto il: 9-October 07
Utente Nr.: 403



CITAZIONE(Sgubonius @ Jun 22 2008, 02:24 AM) *
Sul tutto hai ragione, ed è proprio questa la critica che gli "muovo". Infatti è proprio in questo che trovo la VdP la fase meno innovativa del pensiero di N dato che rispetto ad un analogo concetto spinoziano panteistico la differenza è minima se non nulla. Per approfondire confronta "Cosa può un corpo" di Deleuze su Spinoza dove trovi proprio l'idea che non le cose non si caratterizzano per l'essenza (cosa è) ma per la potenza (cosa può). Da qui deriva anche l'Ethica che è totalmente amorale, al di là del bene e del male.


Ecco...io Spinoza non lo conosco molto bene. Tu che mi consigli di leggere? L'Ethica è sufficiente? Sono tante le connessioni tra Spinoza e Nietzsche?


--------------------
Soltanto con Nietzsche finisce il Medioevo.

Alfred Bäumler.
Go to the top of the page
 
+Quote Post

Inserisci in questo messaggio
Blu   rapporto fra Nietzsche ed i monoteismi ebraico e cristiano.   Jun 19 2008, 03:32 PM
Sgubonius   Da dove cominciare?? :blink:   Jun 19 2008, 06:14 PM
NIHILO   Ottimo l'inquadramento di blu che, come si può...   Jun 20 2008, 09:31 AM
Sgubonius   Sul primo punto non so niente! Quindi mi chiam...   Jun 20 2008, 11:45 AM
NIHILO   Concordo Sgubonius, il grande merito di Heidegger ...   Jun 20 2008, 12:30 PM
Sgubonius   Io rimango comunque scettico sull'idea del Nie...   Jun 20 2008, 01:01 PM
Stirner   Di metafisico in Nietzsche c'è solo il concett...   Jun 20 2008, 10:54 PM
Sgubonius   Io invece penso che la VdP sia il miglior(più prof...   Jun 20 2008, 11:19 PM
Joseph de Silentio   [...] la VdP [...] presuppone ancora hegelianament...   Jun 23 2008, 05:12 PM
Sgubonius   Io invece penso che la VdP sia il miglior(più prof...   Jun 20 2008, 11:24 PM
NIHILO   Io rimango comunque scettico sull'idea del Nie...   Jun 24 2008, 02:00 PM
Sgubonius   Secondo N. Cristo non pretese mai che la sua predi...   Jun 24 2008, 03:17 PM
NIHILO   Avevo scritto un reply abbastanza dettagliato a qu...   Jul 2 2008, 09:49 AM
Stirner   Secondo me N non è stato COSTRETTO ad inserire la ...   Jun 21 2008, 10:49 PM
Sgubonius   Non solo l'uomo, ma il Tutto. Inoltre non mett...   Jun 22 2008, 01:24 AM
Stirner   Sul tutto hai ragione, ed è proprio questa la crit...   Jun 22 2008, 12:44 PM
Sgubonius   Ecco...io Spinoza non lo conosco molto bene. Tu ch...   Jun 22 2008, 02:52 PM
Stirner   grazie della lunga risposta! Quando avrò tempo...   Jun 22 2008, 03:51 PM
Sgubonius   grazie della lunga risposta! Quando avrò tempo...   Jun 22 2008, 08:41 PM
Sgubonius   Hai alimentato la discussione con dei contributi m...   Jun 23 2008, 08:00 PM
Joseph de Silentio   [...] è facile dire "è polivalente, è moltepl...   Jun 24 2008, 07:47 AM
NIHILO   “Per giungere alla versione definitiva dei suoi te...   Jun 24 2008, 10:13 AM
NIHILO   Hey ragazzi mi sono connesso poco fa dopo alcuni g...   Jun 24 2008, 08:32 AM
Sgubonius   Premetto che di filologia sono totalmente ignaro...   Jun 24 2008, 02:09 PM
NIHILO   E infatti qui ci si ferma, nel senso che non è dat...   Jun 24 2008, 02:49 PM
Stirner   Una prova della volontà di potenza: La grande dom...   Jun 24 2008, 03:09 PM
Joseph de Silentio   Domanda: La volontà di potenza permanea solo il mo...   Jun 25 2008, 10:45 PM
NIHILO   La questione della genesi del concetto di volontà ...   Jun 30 2008, 02:24 PM
NIHILO   Beh, Sgub, ìl tuo stavolta non mi sembra un accost...   Jun 24 2008, 04:27 PM
Sgubonius   Beh, Sgub, ìl tuo stavolta non mi sembra un accost...   Jun 24 2008, 05:36 PM
NIHILO   Eh, sì, quando i concetti, le "categorie...   Jun 25 2008, 08:10 AM
Blu   Sono stato via un poco, e guarda quali interessant...   Jun 25 2008, 03:25 PM
Sgubonius   Una siffatta formulazione dottrinale ovviamente di...   Jun 25 2008, 04:04 PM
Sgubonius   Joseph è sempre una certezza! Grazie mille per...   Jun 26 2008, 01:39 AM
Joseph de Silentio   [...] In effetti per Nietzsche fra organico e inor...   Jun 27 2008, 11:27 AM
NIHILO   Sì...., spinoso,....c'entra anche Spinoza.....   Jun 26 2008, 01:06 PM
Sgubonius   Sì...., spinoso,....c'entra anche Spinoza........   Jun 26 2008, 02:04 PM
NIHILO   Penso che Nietzsche sia un giocatore da supplement...   Jun 26 2008, 03:27 PM
Stirner   Eh ehe eh... che figo sto video. Eccolo in italian...   Jun 27 2008, 09:10 AM
AndreaF.   Eh ehe eh... che figo sto video. Eccolo in italian...   Jun 27 2008, 09:15 PM
Sgubonius   Infatti ho messo praticamente! :P Devo dire ...   Jun 27 2008, 04:43 PM
Sgubonius   C'era anche un film di Bunuel, forse la via la...   Jul 2 2008, 01:09 PM


Reply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

Modalità di visualizzazione: Passa a: Normale · Passa a: Lineare · Outline


Versione Lo-Fi Oggi è il: 18th August 2019 - 08:12 PM