IPB

Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )

4 Pagine V   1 2 3 > »   
Reply to this topicStart new topic
> Poesie
Colui che ha ...
messagio Nov 22 2007, 08:20 PM
Messaggio #1


Old Member
****

Gruppo: Members
Messaggi: 128
Iscritto il: 21-November 07
Utente Nr.: 588



Queste sono delle mie poesie. Ovviamente essendo un amante di forma-classicità sono in metrica. Qui presento tre sonetti ed un canto in endecasillabi sciolti. Aspetto critico e commenti. Sono inserite in un libro di poesie e pensieri che uscirà verso natale. Spero che vi piacciano. Lo dico non per me, ma per la casa editrice che mi ha chiesto che ogni volta che cito questi lavori ricordi che sono protetti da diritto d'autore, il libro si chiama 'Il ragazzo che seminava gioia' casa editrice Kimerik. Grazie mille,

Giancarlo Petrella

Sonetto
Hilary tu hai come veste le stelle
e vedi ‘l misurare del quadrante
ed i mari sonori e le favelle
ascolti e palpito dell’etra le ante.

Battendo tal ritmi sordi con elle,
e stavamo solo io e te, in ore sante,
nel varco del mare, le altre donzelle
ombravi e c’eran raggi del saettante.

Quando sotto adorni di astri vedrai
‘l sem futuro de’ mortali, triste
non devi allor essere: ché lo sai
che tu in vita eri de le luci viste
la più bella e le mie cure tal rai
effiggeran le stelle: amor esiste.



Sonetto
Nel dì vedo bruttezza, ma la notte
te vedo, mi perdo nei tuoi odorosi
giardini del cuore, dunque le dotte
parole de’ vecchi non odo. Posi

lo sguardo su me, e divengono rotte
le passeggiate del tempo, gli ascosi
atti son nulla con te: ricondotte
alle menti i numi, non più paurosi.

È bello questo giorno allora, spunta
un fiore a risi di tramonto, offrire
a Venere ‘l canto vado sì che unta
di dignità è la mia persona; le ire
del giorno tutte muoiono, allor spunta
Hilary indaca ed io vado al mio sire.


Sonetto
Hilary un suon forte vien dai tuoi crini,
flusso eterno de le cure e de’ venti
silenzi, ansia repentina de’ fini
fil d’erba ed amo gli occhi uggiosi attenti.

Fra molli fiori sotto vari pini
passeggiavamo, le stelle presenti
eran adorno ai tuoi occhi repentini,
e gli equinozi de’ venti son lenti.

Giardino cavo ozioso ermo de’ cieli
sei sol tu per me, ed amo allor i segni
che crei nel tuo andar, mentre con i veli
de la fortunata veste disegni
infiniti arcani vezzi, gli steli
degli astri divengon laidi ed indegni.



Canto del Tramonto
Ride l’oriente. Aspetto cristalline
le stelle ed io siedo ora solo in cielo.
Son danzatore nunzio de la sera.
A me cedono le nuvole e cedo
alle stelle. Io so per quale amor rida.
Sono colui che terge le sue lacrime.
Conosce i segreti d’Orfeo e d’Orione.
E rimbombando prima de la sera,
con sorrisi di sangue io celo il Sole,
piano piano ed il mio nome è Tramonto.


--------------------
I limiti del mio linguaggio costituiscono i limiti del mio mondo.

At nihilominus sentimus experimurque, nos aeternos esse.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Colui che ha ...
messagio Nov 23 2007, 07:02 PM
Messaggio #2


Old Member
****

Gruppo: Members
Messaggi: 128
Iscritto il: 21-November 07
Utente Nr.: 588



Nessuna critica o commento? huh.gif ciò mi incute terrore biggrin.gif


--------------------
I limiti del mio linguaggio costituiscono i limiti del mio mondo.

At nihilominus sentimus experimurque, nos aeternos esse.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
lou
messagio Nov 23 2007, 08:21 PM
Messaggio #3


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 1,239
Iscritto il: 12-July 07
Utente Nr.: 219



spero che apprezzerai la mia franchezza

frequento la poesia ma solo da profana, da innamorata nn legittimata a descriverla
ma poichè richiesta...

e leggendoti mi domando perchè un ragazzo come te
che vive in una moderna metropoli urbana
che ricerca ( penso pure) il linguaggio
debba usare le stesse parole che usava il foscolo?

dov'è l'evoluzione del dire?
il mio amico filologo dice che una poesia si può dire tale
solo se rispetta la metrica
e dentro essa c'è come un canto ed una sonorità
che fluiscono
e questo in te si ravvisa
ma perchè nn inventare parole anzichè
far rivivere quelle che sono già scorse?

la forma purtoppo mi rende disagevole
apprezzare il tuo canto d'amore
ma Hilary sarà certo di diverso avviso


Canto del Tramonto...invece
beh...................................
intenso, rossodifuoco..........
danze e rimbombi
riso e lacrime.....................

SI


--------------------
"Osa tutto...non avere bisogno di niente"
Go to the top of the page
 
+Quote Post
nemo
messagio Nov 23 2007, 08:49 PM
Messaggio #4





Guests






CITAZIONE(Il Ricercatore @ Nov 22 2007, 08:20 PM) *
Queste sono delle mie poesie. Ovviamente essendo un amante di forma-classicità sono in metrica. Qui presento tre sonetti ed un canto in endecasillabi sciolti. Aspetto critico e commenti. Sono inserite in un libro di poesie e pensieri che uscirà verso natale. Spero che vi piacciano. Lo dico non per me, ma per la casa editrice che mi ha chiesto che ogni volta che cito questi lavori ricordi che sono protetti da diritto d'autore, il libro si chiama 'Il ragazzo che seminava gioia' casa editrice Kimerik. Grazie mille,

Giancarlo Petrella

Sonetto
Hilary tu hai come veste le stelle
e vedi ‘l misurare del quadrante
ed i mari sonori e le favelle
ascolti e palpito dell’etra le ante.

Battendo tal ritmi sordi con elle,
e stavamo solo io e te, in ore sante,
nel varco del mare, le altre donzelle
ombravi e c’eran raggi del saettante.

Quando sotto adorni di astri vedrai
‘l sem futuro de’ mortali, triste
non devi allor essere: ché lo sai
che tu in vita eri de le luci viste
la più bella e le mie cure tal rai
effiggeran le stelle: amor esiste.
Sonetto
Nel dì vedo bruttezza, ma la notte
te vedo, mi perdo nei tuoi odorosi
giardini del cuore, dunque le dotte
parole de’ vecchi non odo. Posi

lo sguardo su me, e divengono rotte
le passeggiate del tempo, gli ascosi
atti son nulla con te: ricondotte
alle menti i numi, non più paurosi.

È bello questo giorno allora, spunta
un fiore a risi di tramonto, offrire
a Venere ‘l canto vado sì che unta
di dignità è la mia persona; le ire
del giorno tutte muoiono, allor spunta
Hilary indaca ed io vado al mio sire.
Sonetto
Hilary un suon forte vien dai tuoi crini,
flusso eterno de le cure e de’ venti
silenzi, ansia repentina de’ fini
fil d’erba ed amo gli occhi uggiosi attenti.

Fra molli fiori sotto vari pini
passeggiavamo, le stelle presenti
eran adorno ai tuoi occhi repentini,
e gli equinozi de’ venti son lenti.

Giardino cavo ozioso ermo de’ cieli
sei sol tu per me, ed amo allor i segni
che crei nel tuo andar, mentre con i veli
de la fortunata veste disegni
infiniti arcani vezzi, gli steli
degli astri divengon laidi ed indegni.
Canto del Tramonto
Ride l’oriente. Aspetto cristalline
le stelle ed io siedo ora solo in cielo.
Son danzatore nunzio de la sera.
A me cedono le nuvole e cedo
alle stelle. Io so per quale amor rida.
Sono colui che terge le sue lacrime.
Conosce i segreti d’Orfeo e d’Orione.
E rimbombando prima de la sera,
con sorrisi di sangue io celo il Sole,
piano piano ed il mio nome è Tramonto.



Mah
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Colui che ha ...
messagio Nov 23 2007, 11:35 PM
Messaggio #5


Old Member
****

Gruppo: Members
Messaggi: 128
Iscritto il: 21-November 07
Utente Nr.: 588



Se la poesia seguisse i tempo sarebbe una cosa moderna, non uso il linguaggio del Foscolo, ma casomai di Petrarca, ma apprezzo la sincerità, ma per me la poesia è poesia solo quando è forma: anche i contadini hanno i sentimenti, ma non mi si può dire che per questo sono dei poeti, dunque la forma è tutto. Foscolo usava, come Leopardi userà, tematiche del Petrarca e del Tasso; io invece riprendo in parte il D'Annunzio che è morto più di cinquanta anni or sono, e dunque alla fine non tanto tempo fa, per questo quando si critica chi è classicheggiante si critica gente come Ariel. Vivo in una grande città? Se Nietzsche è l'uomo del futuro, l'uomo postumo, io sono quello del passato, io sono nato cento anni dopo, e purtroppo questa rimarrà come la mia più grande tragedia. L'arte è qualcosa per pochi, se tutti comprendessero l'arte come comprendono il soldo allora essa perderebbe la sua preziosità. Io non scrivo per chi vuole sentire cose nuove o cose che comprende, ma per chi sogna la rinasci dalla cultura, auspico in un futuro in cui la scuola hegeliani sia distrutta ed in cui al posto di fare critica e filologia in maniera così esasperata e puntigliosa ci siano vaghi artisti.


--------------------
I limiti del mio linguaggio costituiscono i limiti del mio mondo.

At nihilominus sentimus experimurque, nos aeternos esse.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Colui che ha ...
messagio Nov 23 2007, 11:39 PM
Messaggio #6


Old Member
****

Gruppo: Members
Messaggi: 128
Iscritto il: 21-November 07
Utente Nr.: 588



CITAZIONE(nemo @ Nov 23 2007, 08:49 PM) *
Mah



Molto chiaro ed esplicativo ohmy.gif


--------------------
I limiti del mio linguaggio costituiscono i limiti del mio mondo.

At nihilominus sentimus experimurque, nos aeternos esse.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
nemo
messagio Nov 23 2007, 11:55 PM
Messaggio #7





Guests






CITAZIONE(Il Ricercatore @ Nov 23 2007, 11:39 PM) *
Molto chiaro ed esplicativo ohmy.gif


No guarda, io non emetto giudizi sul tuo valore
non lo capisco e quindi il "mah" è di non comprensione
Vedi, la poesia, per me, è tutt'altra cosa:
mai e poi mai "metrica": condiziona le parole
e poi è emozione
nelle tue non ne ho trovata
nemmeno l'ombra
Ma questo, è solo un mio modesto parere, da operaio della poesia.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Colui che ha ...
messagio Nov 24 2007, 12:03 AM
Messaggio #8


Old Member
****

Gruppo: Members
Messaggi: 128
Iscritto il: 21-November 07
Utente Nr.: 588



CITAZIONE(nemo @ Nov 23 2007, 11:55 PM) *
No guarda, io non emetto giudizi sul tuo valore
non lo capisco e quindi il "mah" è di non comprensione
Vedi, la poesia, per me, è tutt'altra cosa:
mai e poi mai "metrica": condiziona le parole
e poi è emozione
nelle tue non ne ho trovata
nemmeno l'ombra
Ma questo, è solo un mio modesto parere, da operaio della poesia.



In pratica Dante e Petrarca che hanno passato la vita per la forma sono dei perdigiorno? No a parte questo dicevo... Leopardi distingue due tipi di poesia: quella di cervello e quella di cuore e cervello, per quella di cervello indicava il Monti per quella di cervello e cuore Foscolo... ma dubito che potesse immaginarsi una poesia solo di sentimento dry.gif e poi credimi che il sentimento c'è rolleyes.gif il poeta esprime non il sentimento, chiunque a dei buoni sentimenti, ma il sentimento dietro una forma che rende essi universali. Se fosse come dici te per fare poesia basterebbero solo bei pensieri, che a forza di pensare, vengono per forza come lampi, ma senza forma rimangono solo scintille, e senza la memoria scintille vuote...


--------------------
I limiti del mio linguaggio costituiscono i limiti del mio mondo.

At nihilominus sentimus experimurque, nos aeternos esse.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Colui che ha ...
messagio Nov 24 2007, 12:06 AM
Messaggio #9


Old Member
****

Gruppo: Members
Messaggi: 128
Iscritto il: 21-November 07
Utente Nr.: 588



CITAZIONE(lou @ Nov 23 2007, 08:21 PM) *
la forma purtoppo mi rende disagevole
apprezzare il tuo canto d'amore
ma Hilary sarà certo di diverso avviso
Canto del Tramonto...invece
beh...................................
intenso, rossodifuoco..........
danze e rimbombi
riso e lacrime.....................

SI


Quel si vuol dire che acconsenti? smile.gif


--------------------
I limiti del mio linguaggio costituiscono i limiti del mio mondo.

At nihilominus sentimus experimurque, nos aeternos esse.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
nemo
messagio Nov 24 2007, 08:21 AM
Messaggio #10





Guests






CITAZIONE(Il Ricercatore @ Nov 24 2007, 12:03 AM) *
In pratica Dante e Petrarca che hanno passato la vita per la forma sono dei perdigiorno? No a parte questo dicevo... Leopardi distingue due tipi di poesia: quella di cervello e quella di cuore e cervello, per quella di cervello indicava il Monti per quella di cervello e cuore Foscolo... ma dubito che potesse immaginarsi una poesia solo di sentimento dry.gif e poi credimi che il sentimento c'è rolleyes.gif il poeta esprime non il sentimento, chiunque a dei buoni sentimenti, ma il sentimento dietro una forma che rende essi universali. Se fosse come dici te per fare poesia basterebbero solo bei pensieri, che a forza di pensare, vengono per forza come lampi, ma senza forma rimangono solo scintille, e senza la memoria scintille vuote...



Vedi: Dante e Petrarca, sono e restano, Dante e Petrarca
non credo potranno mai più essere eguagliati, nemmeno avvicinati
come Michelangelo per la scultura Caravaggio per la pittura
o Wagner, per la musica, solo per citarne alcuni...
Leggerli, ammirare le loro opere o ascoltare le loro composizioni
si provano infinite emozioni (almeno è quello che succede a me)
non voglio nulla togliere alla grandezza di Leopardi, ma quelle, sono solo
sue opinioni.
I "bei pensieri" come tu li chiami, altro non sono che pensieri, appunto
Riuscire a trasferirli in chiaro perchè siano fruibili a tutti o forse solo
a se stessi: è (secondo me) una mera operazione di trascrizione.
Per i più, sono solo parole scritte, per alcuni, vere emozioni, al di la
di ogni metrica , misura, forma o metodo.
L'arte (chiamiamola così) è tale solo se provoca emozioni, altrimenti
non va al di la della pura estetica, ma questa, a me non interessa minimamente.
Leggendo quello che hai scritto: non ho provato la benchè minima emozione,
forse semmai, un pò di noia.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Colui che ha ...
messagio Nov 24 2007, 09:07 AM
Messaggio #11


Old Member
****

Gruppo: Members
Messaggi: 128
Iscritto il: 21-November 07
Utente Nr.: 588



CITAZIONE(nemo @ Nov 24 2007, 08:21 AM) *
Vedi: Dante e Petrarca, sono e restano, Dante e Petrarca
non credo potranno mai più essere eguagliati, nemmeno avvicinati
come Michelangelo per la scultura Caravaggio per la pittura
o Wagner, per la musica, solo per citarne alcuni...
Leggerli, ammirare le loro opere o ascoltare le loro composizioni
si provano infinite emozioni (almeno è quello che succede a me)
non voglio nulla togliere alla grandezza di Leopardi, ma quelle, sono solo
sue opinioni.
I "bei pensieri" come tu li chiami, altro non sono che pensieri, appunto
Riuscire a trasferirli in chiaro perchè siano fruibili a tutti o forse solo
a se stessi: è (secondo me) una mera operazione di trascrizione.
Per i più, sono solo parole scritte, per alcuni, vere emozioni, al di la
di ogni metrica , misura, forma o metodo.
L'arte (chiamiamola così) è tale solo se provoca emozioni, altrimenti
non va al di la della pura estetica, ma questa, a me non interessa minimamente.
Leggendo quello che hai scritto: non ho provato la benchè minima emozione,
forse semmai, un pò di noia.


L'emozioni nascono anche per i paesaggi, per una bella situazione.... non ci vuole mica solo l'arte per creare emozioni. Comunque ovviamente ognuno rimane della sua idea. Se ti piace questo genere di poesia leggiti Herman Hesse, le sue sono semplici e profonde. wink.gif Grazie ancora per la sincerità.


--------------------
I limiti del mio linguaggio costituiscono i limiti del mio mondo.

At nihilominus sentimus experimurque, nos aeternos esse.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
lou
messagio Nov 24 2007, 09:19 AM
Messaggio #12


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 1,239
Iscritto il: 12-July 07
Utente Nr.: 219



ciao giancarlo petrella
lo so che ti chiami così
l'hai già detto tante volte

ti sei un pò offeso ieri.... ma....


sai...pensavo alla tua visione elitaria dell'arte
ma...adesso nihilo mi sgrida dicendo che sono paolina
ma anche che ne so!!.. i cardiochirurghi vascolari fanno parte di un'elite
..incompresa...
proprio come te


--------------------
"Osa tutto...non avere bisogno di niente"
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Colui che ha ...
messagio Nov 24 2007, 09:30 AM
Messaggio #13


Old Member
****

Gruppo: Members
Messaggi: 128
Iscritto il: 21-November 07
Utente Nr.: 588



CITAZIONE(lou @ Nov 24 2007, 09:19 AM) *
ciao giancarlo petrella
lo so che ti chiami così
l'hai già detto tante volte

ti sei un pò offeso ieri.... ma....
sai...pensavo alla tua visione elitaria dell'arte
ma...adesso nihilo mi sgrida dicendo che sono paolina
ma anche che ne so!!.. i cardiochirurghi vascolari fanno parte di un'elite
..incompresa...
proprio come te


Offeso? mellow.gif No, anzi sono contento che a qualcuno non piaccio (almeno ho la certezza che devo migliorare). Ripeto sempre che mi chiamo Giancarlo Petrella? sad.gif Lo faccio senza volere (fin da piccolo firmavo tutto.... e quando frequentavo altri forum firmavo ogni mio intervento con il mio nome....sono un caso da curare laugh.gif ). Oggi, siccome devo dare una poesia ad una ragazza, non certo gli posso dare un Sonetto dry.gif e dunque sto facendo delle poesie più semplici. Poi posterò uno e voglio commenti angry.gif perchè ripeto che mi piace che gli altri mi giudichino... (io per giudicarmi sono sempre troppo da troppe cose .... laugh.gif wink.gif ). Grazie,


--------------------
I limiti del mio linguaggio costituiscono i limiti del mio mondo.

At nihilominus sentimus experimurque, nos aeternos esse.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Colui che ha ...
messagio Nov 24 2007, 09:42 AM
Messaggio #14


Old Member
****

Gruppo: Members
Messaggi: 128
Iscritto il: 21-November 07
Utente Nr.: 588



Comunque è sintomatico che in un sito di Nietzsche debba difendere l'idea che l'arte è per pochi. laugh.gif


--------------------
I limiti del mio linguaggio costituiscono i limiti del mio mondo.

At nihilominus sentimus experimurque, nos aeternos esse.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
nemo
messagio Nov 24 2007, 10:36 AM
Messaggio #15





Guests






CITAZIONE(Il Ricercatore @ Nov 24 2007, 09:42 AM) *
Comunque è sintomatico che in un sito di Nietzsche debba difendere l'idea che l'arte è per pochi. laugh.gif


Beh, dipende...
tu la chiami arte
per me sono solo parole scritte
e neanche tanto bene
se devo essere sincero
e lo sono sempre...
Go to the top of the page
 
+Quote Post
diechirico
messagio Nov 24 2007, 10:38 AM
Messaggio #16


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 236
Iscritto il: 22-March 07
Da: delocalizzato
Utente Nr.: 16



io però apprezzo una cosa in particolare:
che qualcuno scriva poesia per la moglie del nostro capitano... wink.gif
Daje capità!


--------------------
Ma cosa importa di me e di te! Altri uccelli voleranno oltre!
Go to the top of the page
 
+Quote Post
nemo
messagio Nov 24 2007, 10:46 AM
Messaggio #17





Guests






CITAZIONE(nemo @ Nov 24 2007, 10:36 AM) *
Beh, dipende...
tu la chiami arte
per me sono solo parole scritte
e neanche tanto bene
se devo essere sincero
e lo sono sempre...



E poi, un'altra cosa ti voglio dire:
anch'io posto qui, qualcosa che potrebbe ricordare la poesia
ma non mi sognerei mai di farne la promozione come fai tu
tant'è vero che esistono solo qui, in questo forum
io non ne conservo nessuna!
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Colui che ha ...
messagio Nov 24 2007, 11:07 AM
Messaggio #18


Old Member
****

Gruppo: Members
Messaggi: 128
Iscritto il: 21-November 07
Utente Nr.: 588



CITAZIONE(nemo @ Nov 24 2007, 10:46 AM) *
E poi, un'altra cosa ti voglio dire:
anch'io posto qui, qualcosa che potrebbe ricordare la poesia
ma non mi sognerei mai di farne la promozione come fai tu
tant'è vero che esistono solo qui, in questo forum
io non ne conservo nessuna!


Beh io le posto e le faccio conoscere perché credo che sono degne di ciò. Anzi sei il primo che dice che sono solo parole. Ho stimatori vari, professori di Lettere e Filosofia sopratutto (chissà perché dry.gif ). Ne parlo abbastanza perché siccome dovrà uscire il mio libro credo che sia un'operazione giusta parlane (anche perché mi ci guadagno da vivere......) per altro non so ripeto che io accetto le tue critiche ma tu mi accusi sempre biggrin.gif unsure.gif


--------------------
I limiti del mio linguaggio costituiscono i limiti del mio mondo.

At nihilominus sentimus experimurque, nos aeternos esse.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Colui che ha ...
messagio Nov 24 2007, 11:08 AM
Messaggio #19


Old Member
****

Gruppo: Members
Messaggi: 128
Iscritto il: 21-November 07
Utente Nr.: 588



CITAZIONE(nemo @ Nov 24 2007, 10:36 AM) *
Beh, dipende...
tu la chiami arte
per me sono solo parole scritte
e neanche tanto bene
se devo essere sincero
e lo sono sempre...



Si scoprì così che Nietzsche se vivesse ora leggere tre metri sopra il cielo biggrin.gif


--------------------
I limiti del mio linguaggio costituiscono i limiti del mio mondo.

At nihilominus sentimus experimurque, nos aeternos esse.
Go to the top of the page
 
+Quote Post
nemo
messagio Nov 24 2007, 11:16 AM
Messaggio #20





Guests






CITAZIONE(Il Ricercatore @ Nov 24 2007, 11:07 AM) *
Beh io le posto e le faccio conoscere perché credo che sono degne di ciò. Anzi sei il primo che dice che sono solo parole. Ho stimatori vari, professori di Lettere e Filosofia sopratutto (chissà perché dry.gif ). Ne parlo abbastanza perché siccome dovrà uscire il mio libro credo che sia un'operazione giusta parlane (anche perché mi ci guadagno da vivere......) per altro non so ripeto che io accetto le tue critiche ma tu mi accusi sempre biggrin.gif unsure.gif


Ecco vedi quanto siamo lontani?
Io non posso nemmeno immaginare che ci si possa guadagnar da vivere con la poesia.
Per me è cuore, anima, sangue...
io non vendo il mio cuore, la mia anima o il mio sangue!


Bene, chiudiamola qui!

saluti
Go to the top of the page
 
+Quote Post

4 Pagine V   1 2 3 > » 
Reply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

Modalità di visualizzazione: Normale · Passa a: Lineare · Passa a: Outline


Versione Lo-Fi Oggi è il: 18th October 2021 - 05:53 PM