IPB

Benvenuto Visitatore ( Log In | Registrati )

2 Pagine V   1 2 >  
Reply to this topicStart new topic
> Elenco delle aggressioni neofasciste in Italia, dal blog di Marco Rovelli, www.alderano.splinder.com
andreademilio
messagio Sep 16 2008, 12:14 PM
Messaggio #1


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 1,113
Iscritto il: 20-March 07
Da: Pescara, dove sono nato
Utente Nr.: 6



http://isole.ecn.org/antifa/article/357/AZIONI%20FASCISTE

ovviamente chi conoscesse un'analoga lista di sinistra non deve far altro che segnalarla.


--------------------
'' i pensieri sono azioni '' : facciamo insieme! filAsofia meAfisica fisiofilia 3332725782
Go to the top of the page
 
+Quote Post
AndreaF.
messagio Sep 16 2008, 02:37 PM
Messaggio #2


Old Member
****

Gruppo: Members
Messaggi: 181
Iscritto il: 24-March 07
Utente Nr.: 23



Madonna manco negli anni 70.
Chi ha creato questo sito ha una fede e un'intolleranza degne dei migliori fascisti e nazisti.

Basta con le fedi, il mondo dev'essere post-religioso!!


--------------------
Non lodarmi la morte, splendido Odisseo. Vorrei esser bifolco, servire un padrone, un diseredato, che non avesse ricchezza, piuttosto che dominare su tutte l'ombre consunte

www.andreafiamma.blogspot.com
Go to the top of the page
 
+Quote Post
andreademilio
messagio Sep 16 2008, 04:07 PM
Messaggio #3


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 1,113
Iscritto il: 20-March 07
Da: Pescara, dove sono nato
Utente Nr.: 6



ah, quindi la colpa è di chi segnala le aggressioni, non di chi aggredisce. Lo dirò a chi viene preso a coltellate.
La fede è l'unico carburante della vita. Vorrebbe eliminarla chi ha bisogno di servi.


--------------------
'' i pensieri sono azioni '' : facciamo insieme! filAsofia meAfisica fisiofilia 3332725782
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Sgubonius
messagio Sep 16 2008, 05:49 PM
Messaggio #4


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 754
Iscritto il: 15-May 08
Utente Nr.: 2,728



CITAZIONE(AndreaF. @ Sep 16 2008, 03:37 PM) *
Madonna manco negli anni 70.
Chi ha creato questo sito ha una fede e un'intolleranza degne dei migliori fascisti e nazisti.

Basta con le fedi, il mondo dev'essere post-religioso!!


Anche l'eterno ritorno è una fede, e come tale ha il suo anello serpentino dorato!!
La fede è fondamentale, ovviamente non intesa nel senso comune che è riduttivo.

PS: già ha poco senso il marxismo, lo pseudo-marxismo ribaltato di andreademiglio poi non ha alcun senso.


--------------------
"Innocenza è il fanciullo e oblio, un nuovo inizio, un giuoco, una ruota ruotante da sola, un primo moto, un sacro dire di sì"
Go to the top of the page
 
+Quote Post
andreademilio
messagio Sep 16 2008, 07:03 PM
Messaggio #5


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 1,113
Iscritto il: 20-March 07
Da: Pescara, dove sono nato
Utente Nr.: 6



spiegami sul marxismo e pseudo-marxismo. D'Emilio, non demiglio
cmq il tema erano le aggressioni neofasciste, che in televisione non vanno, mi sembra.


--------------------
'' i pensieri sono azioni '' : facciamo insieme! filAsofia meAfisica fisiofilia 3332725782
Go to the top of the page
 
+Quote Post
AndreaF.
messagio Sep 16 2008, 07:50 PM
Messaggio #6


Old Member
****

Gruppo: Members
Messaggi: 181
Iscritto il: 24-March 07
Utente Nr.: 23



Andrea sono cazzate, roba da "al lupo! al lupo".
Se quelle che sono citate nel sito sono vere aggressioni (pongo il dubbio perchè non mi sembra un sito obiettivo, meglio prenderle dall'ANSA le notizie) sono "solo" AGGRESSIONI. punto.
E' stupido ostinarsi a strumentalizzare le cose in nome del passato.


PS: Albè secondo te davvero una fede è fondamentale?
Cosa c'è di diverso dalla tua fede e quelle del cattolico che crede nel paradiso?


--------------------
Non lodarmi la morte, splendido Odisseo. Vorrei esser bifolco, servire un padrone, un diseredato, che non avesse ricchezza, piuttosto che dominare su tutte l'ombre consunte

www.andreafiamma.blogspot.com
Go to the top of the page
 
+Quote Post
SaYo
messagio Sep 16 2008, 08:39 PM
Messaggio #7


Advanced Member
***

Gruppo: Members
Messaggi: 53
Iscritto il: 23-March 07
Da: Da Brescia a Milano
Utente Nr.: 19



Ciao AndreaF
Io sono stato testimone diretto di più violenze da parte di neonazisti
nella mia città natale e posso assicurare che sull'ANSA non sono mai
state segnalate. Un mio amico, senza aver neppure pronunciato una parola,
senza aver neppure gesticolato inimicizia, ci ha rimesso l'osso lacrimale e
qualche contusione per i calci nelle costole. Posso garantire che queste
cose non solo non appartengono solo al passato, ma non sono neppure
falsificazioni strumentali, fanno bensì parte della nostra cultura contemporanea.

Il sito segnalato è senza dubbio fortemente fazioso, per cui va preso
con moderatezza, che non è la stessa cosa di un rifiuto premeditato:
una posizione così non avrebbe niente di diverso da una 'fede', giusto?
(compresa quella di condannare le fedi, ovviamente)

Non occorre essere marxisti né essere politicamente schierati per notare
e/o far notare queste cose: io infatti non sono né l'uno, né l'altro.
Ritengo che anacronistico possa essere, semmai, prendere posizioni
intransigenti nei confronti di chicchessia. Non lo è informare.

Ben trovati a tutti.


--------------------
A proposito di cultura . . . ci sarebbe qualcosa da mangiare?"
Go to the top of the page
 
+Quote Post
andreademilio
messagio Sep 16 2008, 09:05 PM
Messaggio #8


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 1,113
Iscritto il: 20-March 07
Da: Pescara, dove sono nato
Utente Nr.: 6



http://www.feltrinellieditore.it/Comunicat...na?id_spec=1151

documentario sui neonazisti e neofascisti.


--------------------
'' i pensieri sono azioni '' : facciamo insieme! filAsofia meAfisica fisiofilia 3332725782
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Sgubonius
messagio Sep 17 2008, 12:38 AM
Messaggio #9


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 754
Iscritto il: 15-May 08
Utente Nr.: 2,728



CITAZIONE(andreademilio @ Sep 16 2008, 08:03 PM) *
spiegami sul marxismo e pseudo-marxismo. D'Emilio, non demiglio
cmq il tema erano le aggressioni neofasciste, che in televisione non vanno, mi sembra.


Chiedo scusa per l'errore, nel dubbio ho messo tutto attaccato e minuscolo come da nick.
Non capisco come l'assenza di fede possa giustificare la schiavizzazione? Marx predicava con scarsa ragione
(ma molti seguaci) che l'ideologia come sovrastruttura serviva appunto a sfruttare il lavoratore (la religione
cristiana in primis, coll'idea degli ultimi che saranno i primi e dell'aldilà). Tu poni un anti-marxismo (pseudo per
dispregiarti tongue.gif ) che non ha molta base. Ovviamente il marxismo non c'entra colla segnalazione nella quale non
entro in merito anche a costo di andare OT, era solo una precisazione sulla fede.

CITAZIONE(AndreaF. @ Sep 16 2008, 08:50 PM) *
PS: Albè secondo te davvero una fede è fondamentale?
Cosa c'è di diverso dalla tua fede e quelle del cattolico che crede nel paradiso?


Non c'è niente, se non ciò che viene creduto. Quello che intendevo puntualizzare è che la fede è una fiducia, una
coerenza. Come tale è una scelta a cui l'esistenza ci costringe dato che il divenire è insostenibile per noi. Heidegger
considera proprio l'eterno ritorno dell'uguale come la risposta al come l'ente è, cioè all'existentia (mentre la vdp risponde
all'essenza dell'ente). Entrambi riguardano l'essere e quindi la fissazione, cioè una fede. L'essere stesso inteso come
viene fatto da 2500 anni (platone) è una fede, e come tale tutta la filosofia è teologia. Spinoza è l'esempio in cui questa
interpretazione viene alla luce, dove il nome di Dio è invariabile per Natura (ed essere), pur non essendoci nessuna delle
caratteristiche di un Dio da religione.


--------------------
"Innocenza è il fanciullo e oblio, un nuovo inizio, un giuoco, una ruota ruotante da sola, un primo moto, un sacro dire di sì"
Go to the top of the page
 
+Quote Post
AndreaF.
messagio Sep 17 2008, 11:11 AM
Messaggio #10


Old Member
****

Gruppo: Members
Messaggi: 181
Iscritto il: 24-March 07
Utente Nr.: 23



Rispondo con piacere perchè mi avete richiamato a puntualizzare alcune cose che ho detto in precedenza. Purtroppo ho preso la brutta abitudine di buttare lì le idee senza precisarle e motivarle a fondo, cosa che, probbilmente, avrebbe evitato alcuni vostri appunti, che giustamente mi avete fatto.

Quando si parla di Fede è necessario distinguerla da speranza o fiducia. Ora immagino che i filologi mi verranno a bacchettare che fede deriva da fiducia, certo, tuttavia proviamo a intenderci sulle parole e ragionare sulle idee.

La fede è per me la fede intollerante, la chiusura ideologica nella fiducia e nella speranza, che di per sè non hanno nulla di negativo, anzi possono essere interpretate davvero come categorie dell'esistente (Sgubonius) nonostante il discorso mi sembri abbastanza vacuo e poco concreto, ma evitiamo di sciovolare in altri temi. Dicevo che è necessario distinguere la fede ideologica dalla fiducia nel proprio progetto e futuro, perchè in questo scarto, amio avviso, è possibile leggere tanti episodi di violenza e intolleranza presenti in tutta la storia. Se vogliamo evitare che tornino o prolifichino (se ci sono ancora) i roghi della chiesa, le esecuzioni nei soviet stalinisti, i pogrom, i campi di sterminio etc. è necessario abbandonare le categorie ottocentesche dell'ideologia e provare a ragionare davvero con l'altro, senza per forza identificarlo socialmente o politicamente, senza trovarvi un posto cui collocarlo, senza "alienarlo" come ben ha analizzato Sartre.

Io credo che il mondo, almeno quello intellettuale, si stia dirigendo verso quest'apertura, persino il papa nell'ultima eciclica ha riflettuto sui concetti di fede e speranza! Tant'è vero che, per me, la fede cattolica è molto meno problematica e intollerante della fede politica marxista (presente in quel sito) o "fascista". Mi sembra inoltre che ci siano davvero tanti elementi comuni tra i processi ai fascisti di quel sito e i processi che la chiesa faceva a streghe e infedeli, ovvero al fondo la stessa chiusura in sè, la stessa volontà appropriativa di un futuro che deve essere "nostro" e non "vostro".

I video che andrea ci mostra penso che non debbano, scusami, neanche essere presi in considerazione perchè se credi che la società civile, per non dire lo stato, si possa far intimorire o bloccare da quattro scalmanati senza coscienza nè cultura, beh, allora hai un'idea degli altri davvero misera.


--------------------
Non lodarmi la morte, splendido Odisseo. Vorrei esser bifolco, servire un padrone, un diseredato, che non avesse ricchezza, piuttosto che dominare su tutte l'ombre consunte

www.andreafiamma.blogspot.com
Go to the top of the page
 
+Quote Post
andreademilio
messagio Sep 17 2008, 12:17 PM
Messaggio #11


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 1,113
Iscritto il: 20-March 07
Da: Pescara, dove sono nato
Utente Nr.: 6



nel sito che ho segalato non si parla di fede marxista, ma di antifascismo, uno dei valori fondanti la nostra Costituzione. Possibile che davanti a tutti quei casi di aggressione, anche ai danni di stranieri, omosessuali e lesbiche, non sentiate un briciolo di solidarietà e sappiate solo scagliarvi contro le ideologie? Chi viene accoltellato non pensa alle ideologie. Quanto al marxismo, non lo equiparerei al naxifascismo. Dal marxismo è rampollata violenza e terrorismo, ma anche emancipazione operaraia ( processo oggi sempre più rimosso), lotte per il riconscimento, per la cittadinanza, per la dignità umana. Lo stesso Marx per le sue idee fu perseguitato e scacciato dai paesi incui riparava, ha vissuto in miseria al punto che sua figlia gli morì di stenti. Mussolini ha sequestrato la libertà ad un intero popolo, mandato al confino i pochi uomini liberi, fatto trucidare Giacomo Matteotti, sottoscritto le infami leggi razziali, portato in guerra un paese impreparato, alla fine ha accettato d'essere ostaggio del mostro nazista, e quindi complice morale delle sue nefandezze post-43. E non dimentichiamo che l'eroico Duce fu beccato mentre scappava travestito da tedesco. In questo senso più dignitosi e meritevoli di rispetto sono i ragazzi di Salò, non tutti, ma quelli che in buonafede vollero sacrificarsi per fedeltà alla patria, quella stessa patria per laa libertà della quale i partigiani, rossi cattolici e azionisti,versarono il sangue. Da ricordare anche i crimini dei partigiani comunisti, che si macchiarono di vendette inammissibili ( lo stesso piazzale Loreto, che Ferruccio Parri stigmatizzò come ''macelleria messicana''. Quanto ad Hitler, lasciamo stare. Aggiungo che un mio parente del ramo materno, Piero Dodi ( i romani potrebbero averlo presente: a lui è intitolato il piazzale dello stadio olimpico), fu fucilato insieme con Bruno Buozzi proprio dai tedeschi ormai costretti a ritirarsi da Roma. Ne accenna Indro Montanelli nella Storia d'Italia.
Ieri ho inviato una e-mail ad azione giovani roma, i ragazzi di alleanza nazionale. Infatti il loro presidente ha risposto a Fini cheloro mai potranno riconoscersi nei valori dell'antifascismo, visto che anche egli ultimi 5 anni sono stati vittime di aggressioni da parte di militanti di sinistra. Gli ho chiesto di inviarmene una lista particolarreggiata, simile a quella che vi ho segnalato qui. Aspetto la risposta.
Attenzione: non sono quattro gatti i neofascisti: alle ultime elezioni forza nuova ha avuto circa centomila voti, a cui aggiungerei i simpatizzanti ed affini in qualche modo. Mettici ure i leghisti razzisti e xenofobi, mi auguro non tutti. E comunque la lista del sito antifascista ( antifascista, è chiaro?) parla chiaro. Speriamo di non doverla aggiornare a mie spese adesso che mi trasferirò a Roma.


--------------------
'' i pensieri sono azioni '' : facciamo insieme! filAsofia meAfisica fisiofilia 3332725782
Go to the top of the page
 
+Quote Post
AndreaF.
messagio Sep 17 2008, 12:59 PM
Messaggio #12


Old Member
****

Gruppo: Members
Messaggi: 181
Iscritto il: 24-March 07
Utente Nr.: 23



CITAZIONE(andreademilio @ Sep 17 2008, 01:17 PM) *
nel sito che ho segalato non si parla di fede marxista, ma di antifascismo, uno dei valori fondanti la nostra Costituzione. Possibile che davanti a tutti quei casi di aggressione, anche ai danni di stranieri, omosessuali e lesbiche, non sentiate un briciolo di solidarietà e sappiate solo scagliarvi contro le ideologie? Chi viene accoltellato non pensa alle ideologie. Quanto al marxismo, non lo equiparerei al naxifascismo. Dal marxismo è rampollata violenza e terrorismo, ma anche emancipazione operaraia ( processo oggi sempre più rimosso), lotte per il riconscimento, per la cittadinanza, per la dignità umana. Lo stesso Marx per le sue idee fu perseguitato e scacciato dai paesi incui riparava, ha vissuto in miseria al punto che sua figlia gli morì di stenti. Mussolini ha sequestrato la libertà ad un intero popolo, mandato al confino i pochi uomini liberi, fatto trucidare Giacomo Matteotti, sottoscritto le infami leggi razziali, portato in guerra un paese impreparato, alla fine ha accettato d'essere ostaggio del mostro nazista, e quindi complice morale delle sue nefandezze post-43. E non dimentichiamo che l'eroico Duce fu beccato mentre scappava travestito da tedesco. In questo senso più dignitosi e meritevoli di rispetto sono i ragazzi di Salò, non tutti, ma quelli che in buonafede vollero sacrificarsi per fedeltà alla patria, quella stessa patria per laa libertà della quale i partigiani, rossi cattolici e azionisti,versarono il sangue. Da ricordare anche i crimini dei partigiani comunisti, che si macchiarono di vendette inammissibili ( lo stesso piazzale Loreto, che Ferruccio Parri stigmatizzò come ''macelleria messicana''. Quanto ad Hitler, lasciamo stare. Aggiungo che un mio parente del ramo materno, Piero Dodi ( i romani potrebbero averlo presente: a lui è intitolato il piazzale dello stadio olimpico), fu fucilato insieme con Bruno Buozzi proprio dai tedeschi ormai costretti a ritirarsi da Roma. Ne accenna Indro Montanelli nella Storia d'Italia.

Paragonare Mussolini e Marx è come paragonare la lana con la seta perchè sono due figure differenti: uno è il teorico della rivoluzione, l'altro è il braccio dell'azione. A Marx sarebbe più oppurtuno paragonare Gentile o D'Annunzio e a Mussolini Lenin e Stalin, per quanto questi confronti possano farci capire qualcosa in più, io ho i miei dubbi. Si contesta tutta l'opposizione e il sistema di opposizione delle ideologie e il fatto che la costituzione sia fondata su "anti-fascismo" non mi dice niente di particolarte se non che è figlia dei suo tempi, 60anni fà, e come tale andrebbe riscritta perchè il paese è cambiato tanto.

CITAZIONE
Ieri ho inviato una e-mail ad azione giovani roma, i ragazzi di alleanza nazionale. Infatti il loro presidente ha risposto a Fini cheloro mai potranno riconoscersi nei valori dell'antifascismo, visto che anche egli ultimi 5 anni sono stati vittime di aggressioni da parte di militanti di sinistra. Gli ho chiesto di inviarmene una lista particolarreggiata, simile a quella che vi ho segnalato qui. Aspetto la risposta.
Attenzione: non sono quattro gatti i neofascisti: alle ultime elezioni forza nuova ha avuto circa centomila voti, a cui aggiungerei i simpatizzanti ed affini in qualche modo. Mettici ure i leghisti razzisti e xenofobi, mi auguro non tutti. E comunque la lista del sito antifascista ( antifascista, è chiaro?) parla chiaro. Speriamo di non doverla aggiornare a mie spese adesso che mi trasferirò a Roma.


Ah ma i ragazzi di azione giovani ti risponderanno perchè ragionano con le stesse categorie dei loro compagni comunisti. Forza nuova è un fuoco di paglia, vai a vedere quali sono le persone che votano forza nuova, una per una, dimmi se ne trovi qualcuno valido o pericoloso per un sistema organizzato. E poi, ancora una volta, sulla Lega andrei piano con i paragoni. Desiderare che lo straniero rispetti le regole italiane e si adegui al paese in cui emigra non è razzismo nè ondata xenofoba ma espressione di insicurezza e desiderio di uno stato che protegga perchè i fatti, la res a cui tanto ti appelli, dice che un'immigrazione non regolamentata porta violenza e pericolo per i cittadini. Si può non condividere la scelta (personalmente condivido buona parte della questione immigrazione, non altro) ma non si può dire che è xenofoba senza argomenti validi e senza riflettere a queli personaggi e idee ci si sta richiamando.


--------------------
Non lodarmi la morte, splendido Odisseo. Vorrei esser bifolco, servire un padrone, un diseredato, che non avesse ricchezza, piuttosto che dominare su tutte l'ombre consunte

www.andreafiamma.blogspot.com
Go to the top of the page
 
+Quote Post
andreademilio
messagio Sep 17 2008, 02:14 PM
Messaggio #13


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 1,113
Iscritto il: 20-March 07
Da: Pescara, dove sono nato
Utente Nr.: 6



non devi far altro che documentarti, per esempio: Alessandro Dal Lago, Non persone. L'esclusione dei migranti nella società globale.
Comunque credo che sia un fatto anche di coraggio: restare rintanati nella propria presunta identità è più comodo che aprirsi all'altro. Ma sono stanco di ripeterlo.


--------------------
'' i pensieri sono azioni '' : facciamo insieme! filAsofia meAfisica fisiofilia 3332725782
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Sgubonius
messagio Sep 17 2008, 02:53 PM
Messaggio #14


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 754
Iscritto il: 15-May 08
Utente Nr.: 2,728



CITAZIONE(andreademilio @ Sep 17 2008, 03:14 PM) *
non devi far altro che documentarti, per esempio: Alessandro Dal Lago, Non persone. L'esclusione dei migranti nella società globale.
Comunque credo che sia un fatto anche di coraggio: restare rintanati nella propria presunta identità è più comodo che aprirsi all'altro. Ma sono stanco di ripeterlo.


Parole parole parole... ci sono questioni più fondamentali che un aggressione, un morto, una fanfara politica.
Se vuoi farti un idea leggi "del nuovo idolo" dallo zarathustra che è denso e pregnante.
Impercettibile il mondo gira intorno ai nuovi creatori di valori, non intorno ai rivangatori di vecchie idiozie e di "grandi eventi" o di grandi ideali. Scandalizzarsi è di una facilità imbarazzante, agire lo è altrettanto, difficile è andare al di là del bene e del male.


--------------------
"Innocenza è il fanciullo e oblio, un nuovo inizio, un giuoco, una ruota ruotante da sola, un primo moto, un sacro dire di sì"
Go to the top of the page
 
+Quote Post
SaYo
messagio Sep 17 2008, 05:49 PM
Messaggio #15


Advanced Member
***

Gruppo: Members
Messaggi: 53
Iscritto il: 23-March 07
Da: Da Brescia a Milano
Utente Nr.: 19



CITAZIONE(Sgubonius @ Sep 17 2008, 03:53 PM) *
Parole parole parole... ci sono questioni più fondamentali che un aggressione, un morto, una fanfara politica.
ggi "del nuovo idolo" dallo zarathustra che è denso e pregnante.
Impercettibile il mondo gira intorno ai nuovi creatori di valori, non intorno ai rivangatori di vecchie idiozie e di "grandi eventi" o di grandi id.


Mhm. Vedo che qui cambiano i nick, ma i contenuti restano sempre quelli: si rimanda a un libro Nietzsche o a un aneddoto della sua vita per ogni
dibattito da caffè. Non che biasimi la cosa, è anche un mio vizio, solo noto un tono serioso che forse avrebbe bisogno di piedini un pochetto più leggeri.

Sgubonius, potrei garantirti che il nostro Andrea avrà letto più volte la parabola indicata (e chi può dire con quali occhi, ciascuna volta)
però sii forumista: mettere sotto le scarpe le ragioni dell'interlocutore in nome di un vecchio tomo è attitudine che lascia pochi spazi
alla crescita. Non è un invito a cambiare la tua posizione. E' solo il mio pensiero, e spero che tu possa condividerne la sostanza.


--------------------
A proposito di cultura . . . ci sarebbe qualcosa da mangiare?"
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Sgubonius
messagio Sep 17 2008, 07:06 PM
Messaggio #16


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 754
Iscritto il: 15-May 08
Utente Nr.: 2,728



CITAZIONE(SaYo @ Sep 17 2008, 06:49 PM) *
Mhm. Vedo che qui cambiano i nick, ma i contenuti restano sempre quelli: si rimanda a un libro Nietzsche o a un aneddoto della sua vita per ogni
dibattito da caffè. Non che biasimi la cosa, è anche un mio vizio, solo noto un tono serioso che forse avrebbe bisogno di piedini un pochetto più leggeri.

Sgubonius, potrei garantirti che il nostro Andrea avrà letto più volte la parabola indicata (e chi può dire con quali occhi, ciascuna volta)
però sii forumista: mettere sotto le scarpe le ragioni dell'interlocutore in nome di un vecchio tomo è attitudine che lascia pochi spazi
alla crescita. Non è un invito a cambiare la tua posizione. E' solo il mio pensiero, e spero che tu possa condividerne la sostanza.


Certo condivido, mi pare il minimo, ma non capisco come si possa parlare di aggressioni fasciste o comuniste o quant'altro dopo aver assaggiato la limpidezza del pensiero espressa in quel tomo. Ci sono cose di cui vale la pena discutere, altre che in un forum come questo e da lettori di Nietzsche mi sembra ridondante anche "confutare", per questo rimandavo semplicisticamente ad una citazione. Insomma io penso che le questioni sia meglio prenderle il più alla radice possibile, e qui siamo ai rami alti...

I toni seriosi sono per pura retorica, rientrano nella volontà di chiudere la faccenda alla svelta.


--------------------
"Innocenza è il fanciullo e oblio, un nuovo inizio, un giuoco, una ruota ruotante da sola, un primo moto, un sacro dire di sì"
Go to the top of the page
 
+Quote Post
andreademilio
messagio Sep 17 2008, 07:21 PM
Messaggio #17


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 1,113
Iscritto il: 20-March 07
Da: Pescara, dove sono nato
Utente Nr.: 6



e se fosse più difficile restare alla realtà? se a nic basilea non avesse pagato la pensione, zarathustra come avrebbe passeggiato a Silvaplana? chiudiamola, se preferisci. Conosci una biondina per il prossimo festival filosofia? anche una bertha rohr...


--------------------
'' i pensieri sono azioni '' : facciamo insieme! filAsofia meAfisica fisiofilia 3332725782
Go to the top of the page
 
+Quote Post
Sgubonius
messagio Sep 17 2008, 10:25 PM
Messaggio #18


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 754
Iscritto il: 15-May 08
Utente Nr.: 2,728



CITAZIONE(andreademilio @ Sep 17 2008, 08:21 PM) *
e se fosse più difficile restare alla realtà? se a nic basilea non avesse pagato la pensione, zarathustra come avrebbe passeggiato a Silvaplana? chiudiamola, se preferisci. Conosci una biondina per il prossimo festival filosofia? anche una bertha rohr...


Purtroppo no laugh.gif
Credo che i capelli biondi geneticamente non siano compatibili colla filosofia!!


--------------------
"Innocenza è il fanciullo e oblio, un nuovo inizio, un giuoco, una ruota ruotante da sola, un primo moto, un sacro dire di sì"
Go to the top of the page
 
+Quote Post
NIHILO
messagio Sep 19 2008, 12:12 PM
Messaggio #19


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 533
Iscritto il: 4-April 07
Utente Nr.: 34



CITAZIONE(Sgubonius @ Sep 17 2008, 09:25 PM) *
Purtroppo no laugh.gif
Credo che i capelli biondi geneticamente non siano compatibili colla filosofia!!

Posto che ciò sia vero, a me personalmente interessa molto poco! laugh.gif


--------------------
DIE EWIGE SANDUHR DES DASEINS WIRD IMMER WIEDER UMGEDREHT
Go to the top of the page
 
+Quote Post
lou
messagio Sep 19 2008, 12:35 PM
Messaggio #20


Über Member
**********

Gruppo: Members
Messaggi: 1,239
Iscritto il: 12-July 07
Utente Nr.: 219



CITAZIONE(Sgubonius @ Sep 17 2008, 11:25 PM) *
Purtroppo no laugh.gif
Credo che i capelli biondi geneticamente non siano compatibili colla filosofia!!

sgubbyyyyyyyyyy:

avaro e misogino!
ma quante altre attitudini dobbiamo scoprire di te?!

sei un cinico travestito da postmoderno cool.gif

impara da nihilo: lui dove coglie coglie!


--------------------
"Osa tutto...non avere bisogno di niente"
Go to the top of the page
 
+Quote Post

2 Pagine V   1 2 >
Reply to this topicStart new topic
1 utenti stanno leggendo questa discussione (1 visitatori e 0 utenti anonimi)
0 utenti:

 

Modalità di visualizzazione: Normale · Passa a: Lineare · Passa a: Outline


Versione Lo-Fi Oggi è il: 19th July 2019 - 09:06 AM